Alessandra Celentano giudica disastrosa la prova di Mirko Masia, e decide di sospendere la sua maglia. Le parole del ballerino: “Mi sento umiliato”.

Era già partita male l’esibizione di Mirko Masia alla seconda puntata di Amici 21, e Alessandra Celentano non perdona. Il ballerino, infatti, si è presentato sul palcoscenico senza la giacca che avrebbe dovuto indossare per la coreografia: una dimenticanza grave, che Mirko attribuisce all’ansia da prestazione, ma che crea attimi di profondo imbarazzo in studio. Maria De Filippi, mostrando pazienza e comprensione, invita il ragazzo ad andare a recuperare l’indumento e a esibirsi comunque, ma anche così la sua performance è insufficiente. Mirko è legnoso, contratto, ogni suo movimento esprime una mancanza di fiducia nelle proprie capacità.

Alessandra Celentano non ha dubbi: si tratta di “un disastro”. Quindi ecco che arriva la decisione di sospenderlo, giustificata non solo dall’esibizione pessima ma anche dall’atteggiamento mostrato in settimana dal ballerino, che si è lamentato continuamente. Mirko accetta il verdetto, ma si giustifica citando il poco tempo per il riposo e la scarsa soddisfazione per le assegnazioni, che non sono in linea con il suo stile. Anche qui, la Celentano replica con durezza: “Non puoi dire che non è il tuo stile perché tu non hai uno stile“. L’allievo confessa “Mi sento umiliato”, quindi lascia lo studio tra le lacrime.

Amici di Maria De Filippi

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 27-09-2021


Rocco Siffredi a Scherzi a Parte, ecco la burla a luci rosse

I bastardi di Pizzofalcone 3: le anticipazioni sulla seconda puntata