I legali dell’attrice diramano una nota per comunicare l’eventuale iniziativa contro il telegiornale satirico.

Nessuno sembra aver gradito la consegna del Tapiro d’oro del giornalista Valerio Staffelli ad Ambra Angiolini per la sua rottura con Massimiliano Allegri. Persino la giovane Jolanda Renga, figlia dell’attrice e dell’ex compagno Francesco Renga, si era esposta sui social per criticare l’intervento del telegiornale satirico, giudicato come inadeguato e profittatore di una situazione spiacevole. Il parere della ragazza riflette quello dell’opinione pubblica e della stessa Ambra Angiolini, che avrebbe chiesto l’intervento dei suoi avvocati.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Secondo il regista Antonio Ricci, l’ex volto di Non è la Rai non avrebbe avuto problemi a ricevere il Tapiro d’Oro: “Nessuna fuga, richiesta di spegnere le telecamere o segnali di fastidio“, come riportato da Blogtivvu. Tuttavia, le legali di Ambra Angiolini, Valeria De Vellis e Daniela Missaglia, dichiarano una versione differente dei fatti e diramano una nota, pubblicata da il Messaggero.

Ecco il testo della nota: “Si valuta iniziativa su Staffelli e Striscia per illegittima intromissione e spettacolarizzazione. I legali si riservano di valutare ogni migliore iniziativa a tutela della loro assistita in considerazione dell’illegittima intromissione e conseguente spettacolarizzazione di una vicenda privata e dolorosa da parte del Signor Valerio Staffelli“.

Secondo voi dovremo aspettarci una battaglia legale e mediatica clamorosa tra l’attrice e il programma Mediaset? Come andrà a finire?

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 17-10-2021


Wanda Nara e Mauro Icardi si lasciano: la conferma viene dai social

Alex Belli e il rapporto ambiguo con Soleil Sorge, commenta la ex: “Tradirà anche la moglie Delia”