Alimentazione dopo i 40 anni: cibi indicati e cibi da evitare

L’alimentazione dopo i 40 anni, quali sono i cibi che dobbiamo abbandonare e quali sono quelli a cui dobbiamo cominciare ad affezionarci?

Non è certo un segreto il fatto che, con l’avanzare dell’età il metabolismo cambi, rallentando i processi fisiologici che mettono in moto il nostro metabolismo. Dopo i 40 anni si tende infatti ad avere più difficoltà nel perdere peso e a smaltire meno facilmente le calorie assunte in un qualunque pasto. Non si tratta di una malattia, e nemmeno di un problema. É semplicemente il nostro corpo che rallenta il ritmo e sceglie per se di prendersela con calma.

Ma come assecondare questo cambiamento evitando l‘accumulo di adipe e mantenendo un regime alimentare completo e salutare? Innanzi tutto dobbiamo farlo smettendo di credere che le diete ipocaloriche siano la soluzione a tutto. Basterà infatti seguire un regime alimentare bilanciato, cercando di sgarrare qualche volta in meno, depennando dalla lista della spesa qualche alimento e abituandoci ad aggiungerne altri.

Il regime alimentare più indicato dopo i 40 anni prevede la sostituzione di alcuni cibi proteici con grassi animali in proteine magre, una corretta assunzione di carboidrati ed un maggior controllo sull’assunzione di zuccheri. Il tutto sempre associato ad un minimo di attività sportiva, consigliata a qualunque fascia di età adolescenziale ed adulta.

Alimentazione indicata dopo i 40 anni

L’alimentazione dopo i 40 anni inserisce nelle nostre abitudini alimentari dei cibi molto gustosi e piacevoli, che non sempre siamo abituati a mangiare. Aumenteremo l’apporto proteico assumendone una quantità moderata ad ogni pasto, limitando invece l’assunzione di carboidrati ad un unico pasto, preferibilmente colazione o pranzo.

Alimentazione dopo 40 anni
Fonte foto: https://pixabay.com/photos/salmon-fish-grilled-fish-grill-1485014/

Anche gli zuccheri raffinati ridotti, continuando però ad assumere in quantità non troppo moderate quelli della frutta, che oltre ad essere meno nocivi sono accompagnati da vitamine e proprietà benefiche tipiche della frutta di stagione.

Proteine indicate

Per la colazione è ottimo il latte parzialmente scremato o lo yogurt. A pranzo e cena possiamo scegliere tra molte alternative, quali ricotta, parmigiano, legumi, pesce fresco, tofu, seitan, carni magre di pollo o tacchino e carne magra di vitello.

Carboidrati indicati

L’alimentazione dopo i 40 anni impone di ridurre ma non eliminare i carboidrati, utilizzando qualche accorgimento in più. Ad esempio scegliamo un solo pasto nella giornata in cui consumarli, evitando di mangiarli a cena. Per la colazione consigliamo fette biscottate integrali, gallette di riso e mais, pane integrale. Per il pranzo riso integrale, pasta integrale, quinoa, germogli di soia o patate lesse.

Zuccheri consentiti

La frutta è consentita nei break mattutini o a metà pomeriggio, in quantità non eccessive, a seconda dell’apporto calorico del frutto scelto. Evitiamo il più possibile lo zucchero raffinato per addolcire il caffè ed i dolci troppo zuccherati.

Cibi sconsigliati dai 40 in su

Gli alimenti che possono cominciare a rappresentare un problema per la nostra forma fisica sono rappresentati da tutti i cibi molto grassi, zuccherati e ricchi di colesterolo. Evitiamo dunque insaccati, burro, cibo fritto, e dolci nei quali l’apporto di zucchero non sia molto contenuto.

Stesso discorso ovviamente per l’alcool: meno se ne consuma, meglio è. Ma ovviamente qualche eccezione si può fare!

Esempio di una corretta alimentazione dopo i 40 anni

Proviamo ora ad indicare a titolo di esempio un giorno di dieta per una donna over 40 che vuole mantenersi in forma, attenendosi alle regole ma senza rinunciare al gusto.

dieta dello sportivo
https://pixabay.com/it/photos/prima-colazione-sano-hummus-1804457/

Colazione

Latte parzialmente scremato con 2/3 fette biscottate integrali ricoperte di marmellata di fragole senza zuccheri aggiunti, caffè amaro o con dolcificante. Più un frutto a metà mattina

Pranzo

130 g di petto di pollo alla piastra condito con limone e poco sale, zucchine trifolate e insalata di carote crude condite con aglio, un filo di olio e qualche goccia di limone. Più un frutto a metà pomeriggio

Cena

Un trancio di salmone o pesce ricco di omega 3 accompagnato da insalata verde, pomodori, finocchio, tofu, sedano, ravanelli, carciofi crudi e cipollotti. Chiudendo con una bella tisana rilassante prima di andare a letto.

Fonte foto: https://pixabay.com/photos/salmon-fish-grilled-fish-grill-1485014/

ultimo aggiornamento: 21-08-2019

X