Due fratelli e una grande rivalità: la vera storia di Adidas e Puma

Adidas e Puma, due aziende nate dalla rivalità di due fratelli, Adolf e Rudolf Dassler. Scopriamo insieme la storia!

Due colossi dell’abbigliamento sportivo conosciuti a livello mondiale nascondono una storia fatta di passione e concorrenza: stiamo parlando di Adidas e Puma, due aziende multinazionali famose in tutto il mondo. Forse non tutti sanno che le due aziende sono nate dalla competizione di due fratelli, Adolf e Rudolf Dassler.

Passione, determinazione e complicità erano gli ingredienti perfetti per dare vita ad un’azienda che avrebbe potuto raggiungere nel giro di poco tempo il successo desiderato… Qualcosa, però, è andato storto e i due fratelli hanno deciso di prendere due strade diverse e diventare grandi rivali. Ripercorriamo insieme la storia di Adidas e Puma!

La vera storia di Adidas e Puma, due brand fondati dai fratelli Rudolf e Adolf Dassler

Adolf, bravissimo produttore di scarpe sportive, e Rudolf, esperto venditore: siamo nel 1924 quando i due fratelli tedeschi decidono di intraprendere un percorso imprenditoriale dando origine ad un piccolo laboratorio in quel di Herzogenaurach.

scarpe ginnastica
scarpe ginnastica

Adolf, con l’aiuto del padre, si occupa di progettare e produrre le prime scarpe sportive; Rudolf ha il compito di vendere i modelli e far ottenere alla piccola azienda di famiglia le prime soddisfazioni. E, infatti, la popolarità non tarda ad arrivare: le scarpe dei due fratelli vengono scelte prima per i Giochi Olimpici del 1928, poi per i Giochi di Berlino del 1936. Ed è proprio quest’ultimo evento che li conduce al successo desiderato. Con le loro scarpe, il lunghista e velocista Jesse Owens, vince ben 4 medaglie d’oro.

Siamo alla fine della Seconda Guerra Mondiale quando tra i due fratelli sopraggiungono diversi diverbi. Il motivo vero e proprio non viene mai dichiarato, ma secondo alcune voci Rudolf e Adolf litigano per motivi politici. Ed è così che intraprendono due strade diverse: il primo fonda Ruda (che diventerà Puma), mentre Adolf continua con l’azienda da lui già creata chiamandola Adidas. Entrambi i nomi nascono dalla combinazione del nome/soprannome e del cognome.

A incontrare per primo la fortuna è il fondatore di Adidas. Adolf riesce a fornire le scarpe alla nazionale della Germania vincitrice dei Mondiali nel 1954. Puma raggiunge il successo quando le scarpe dell’azienda vengono indossate per la prima volta dallo sportivo e famoso calciatore brasiliano Pelé.

Diventano, quindi, due brand di successo internazionale e la rivalità tra i due fratelli diventa sempre più notevole. I Dassler vengono a mancare senza riuscire a raggiungere la pace tra di loro. Nel 2009 ci penseranno gli eredi a mettere un punto alla rivalità che li ha divisi per anni con una stretta di mano durante la Giornata Mondiale della Pace organizzata dall’Onu.

ultimo aggiornamento: 19-07-2019

X