Consigli sull’acquisto della spazzola viso

Come scegliere la più adatta alla propria pelle

chiudi

Caricamento Player...

La spazzola viso è un’innovazione nel mondo della pulizia del viso, ma può essere confusionaria a causa dei tanti modelli esistenti. I prezzi hanno differenze esorbitanti, soprattutto a causa delle diverse opzioni che ogni marca offre. Più sono le testine intercambiabili più la cifra sale, quindi l’acquisto in termini di budget dipenderà anche dalle proprie esigenze. Per l’acquisto della spazzola viso, insomma, si deve tenere conto sia dell’aspetto economico che di quello pratico. Vediamo come.

Guida all’acquisto della spazzola viso

La prima distinzione da fare è tra spazzola manuale ed elettrica. Quando si pensa alla spazzola viso si pensa subito alla seconda, ma non è detto. Lo svantaggio della manuale, però, è che i movimenti circolari delle setole vanno simulati con il braccio. Questo può rivelarsi piuttosto stancante, e allo stesso tempo meno efficace: le setole si muoveranno sempre con più precisione e rapidità. Le spazzole manuali ovviamente costano di meno, e per questo molte donne le scelgono. Ma chi può spendere di più dovrebbe sicuramente optare per una elettrica, all’interno della quale c’è un motorino che aziona la testina esterna.

La scelta delle testine

Questo è un aspetto fondamentale, che può decisamente condizionare l’acquisto. Anche dovendo comprare online, il consiglio è leggere attentamente gli accessori in dotazione per capire che tipo di testine sono incluse. Chi ha una pelle sensibile e irritabile deve andare alla ricerca di setole morbide. Chi invece ha una pelle piena di impurità, che necessita di un massaggio insistente, ha bisogno di setole dure. Inoltre, conviene scegliere il modello secondo le proprie esigenze: le donne che vogliono testare più modalità dovranno sborsare di più. Con un budget superiore alla media infatti si potrà comprare un apparecchio ad almeno tre velocità, e quindi tre diverse intensità di vibrazione.