Acconciature per una Cresima ad aprile

Le più belle acconciature per un Cresima ad aprile fanno sfoggio di eleganza, romanticismo e classe.

chiudi

Caricamento Player...

Per un look sofisticato e principesco le trecce invadono le acconciature primaverili da sfoggiare a una cresima. Le trecce si prestano a molteplici interpretazioni che vanno dai capelli sciolti a quelli raccolti. Non mancano le capigliature romantiche con delicate onde che avvolgono il viso e scendono sulle spalle e una cascata di capelli lisci per un look semplice ed elegante. Vediamo le migliori acconciature per una Cresima ad aprile.

Una cascata di boccoli, fiori e perle per le acconciature per una Cresima ad aprile

Capelli sciolti morbidi e ondulati che cadono delicatamente sulle spalle e incorniciano il viso per un look romantico. Per un tocco in più prendere i due ciuffi davanti e realizzare delle semplici trecce che andrete a pinzare dietro la nuca. Se avete i capelli lunghi sarà facile realizzare acconciature che prevedono trecce, boccoli e capelli sciolti, come ad esempio  un’acconciatura interamente di boccoli larghi per dei capelli al vento impreziositi di cristalli liquidi per una chioma folta ed estremamente lucente. Per un tocco glamour ornare con dei fiori bianchi o color rosa pastello.

Per realizzare delle acconciature per una Cresima ad aprile per chi preferisce i capelli sciolti si possono realizzare degli chignon anni ’50 o moderni. Delizioso e perfettamente adatto a una cresima lo chignon interamente composto di tante trecce per un effetto voluminoso e molto chic. Se si preferisce una capigliatura raccolta più semplice è davvero elegante e sobrio uno chignon morbido laterale impreziosito fa pinze con perle o strass. Quando si realizzano delle acconciature con capelli raccolti si può scegliere se  lasciar cadere uno o due ciuffi davanti o se tirarli completamente indietro lasciando la nuca scoperta. In tal caso si può decorare un lato della nuca con dei teneri fiori che richiamano i colori dell’abito e rievocano i profumi e le nuance dei fiori di primavera.

 

Fonte immagine copertina: Twitter