Seducenti, tra giochi di trasparenze, cut out e colori ultra glam: sono gli abiti della primavera di Bershka, lunghi, midi e corti.

C’è voglia di evadere, di regalarsi un po’ di leggerezza e con la fine dello stato d’emergenza tanto atteso, pur non abbassando mai la guardia, siamo pronte a prendere parte a quegli eventi che nel bel mezzo del mese interrompono la routine: diciottesimi, cerimonie, ricorrenze speciali, sono quelle occasioni in cui dare spazio ad abiti più eleganti, quelli che per qualche anno abbiamo dovuto mettere da parte per un po’ e che ora ci aspettano. Eleganza e low cost possono andare assolutamente d’accordo ed inaugurare il nostro glam shopping a partire dalla collezione primavera 2022 di Bershka.

Abiti eleganti primavera 2022, il guardaroba di Bershka: abiti da comporre

Chi ha detto che un abito deve necessariamente essere un classico pezzo unico? Bershka ci invita a guardare l’abito elegante da un’altra prospettiva. Possiamo comporlo anche noi per renderlo quanto più personale e originale possibile, soprattutto per chi ama giocare con un look androgino, che quest’anno trova piena espressione nella combo gilet super crop+pantapalazzo, gessato oppure a tinta unita, dall’eleganza che più seducente non si può.

Ma non solo: possiamo giocare anche con chemisier trasparenti e lunghe da abbinare a pantaloni o gonne, che ci permettono di valorizzare il décolléte con top così micro da trasformarsi in reggiseni preziosi e decorati, magari anche glitterati o di jeans da trasformare in focus del nostro look per la loro bellezza. Tra gli abiti da comporre è di tendenza anche il double dress che gioca con le lunghezze: basta acquistare un modello trasparente in chiffon oppure in crochet e abbinarvi sotto un abito minimal e leggerissimo, tono su tono o a contrasto.

Seduzione ultra glam: i modelli slip dress, intrecciati e cut out

Per il guardaroba degli abiti eleganti della primavera 2022, Bershka punta sull’ultra glam: colori basic come il nero e il bianco, nuance di tendenza come il very pery, celeste, il blu elettrico e il rosa, che regalano slip dress minimal chic, essenziali nella loro eleganza. Focus dell’abito è il dettaglio, che punta su texture meno ricercate per focalizzarsi su intrecci strategici e dettagli cut out.

Da non sottovalutare anche la bellezza dei mini dress dallo scollo incrociato in satin o in jacquard con piume alle maniche, per chi cerca un look più stravagante e dal sapore vintage. L’allure anni 2000 si fa sentire anche nella collezione di Bershka, dove protagonisti indiscussi sono i mini dress avvolgenti, seducenti e attilatissimi, come quelli che negli anni ’90 vedevamo indosso a top model come Claudia Schiffer e Linda Evangelista: ufficialmente in questa primavera/estate 2022 siamo pronte a valorizzare le nostre forme e mettere i tagli over per un po’ da parte.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 17-04-2022


La primavera fashion che ci aspetta: tendenze remix primavera/estate 2022 da Pinko a Gucci

Tacchi a spillo, istruzioni per l’uso: come indossarli senza soffrire troppo!