7 Gennaio: il Santo del Giorno è Raimondo di Penafort

Uno dei più pii successori di San Domenico

chiudi

Caricamento Player...

7 Gennaio: il santo del giorno è Raimondo di Penafort, nato in Spagna e vissuto per cent’anni rifuggendo la gloria.

La vita e le opere

San Raimondo ebbe una vita lunga e operosa, in merito alla quale però tentò sempre di far sapere il meno possibile, arrivando a celare i dettagli della sua nascita e delle opere compiute in gioventù.
Quello che non riuscì a far passare sotto silenzio però fu la grande risonanza che le sue opere e la sua condotta di vita ebbero sia per l’ordine Domenicano, di cui per un certo periodo fu il capo, sia per l’intera comunità cristiana.

Secondo le cronache, Raimondo morì a Barcellona nel 1275, alla veneranda età di 100 anni. Per questo motivo è stato possibile fissare la data approssimativa della sua nascita nel 1175.
Fin da giovanissimo si dedicò con grande rigori agli studi presso la Cattedrale di Santa Croce a Barcellona. A soli 20 anni ricevette dal vescovo il compito di fondare una scuola di Logica e di Retorica all’interno della Cattedrale.
Studiò diritto canonico a Bologna e qui entrò nei Frati Predicatori. Nel 1222 entrò nell’Ordine Domenicano fondato da Domenico de Guzman.
Osservò con estremo rigore la regola domenicana e si sottopose volontariamente ad ulteriori austerità e penitenze. In questo periodo gli fu affidata la stesura di un testo che all’epoca fu unico nel suo genere: la Summa di San Raimondo, ovvero una trattazione che raccolse casi di coscienza e di morale attraverso cui educare e formare i padri confessori. Gregorio IX avrebbe voluto conferirgli le massime dignità ecclesiastiche ma Raimondo, fedele alla propria condotta di vita, rifiutò ma divenne comunque Confessore del Papa.
Nel 1238 non potette evitare di essere eletto Generale dell’Ordine Domenicano e si impegnò profondamente ad estirpare l’eresia che dilagava in Spagna e fu proprio lui a chiedere a San Tommaso D’Aquino di scrivere il testo “Summa Contra Gentiles” che avrebbe fornito ai missionari gli strumenti logici e dottrinali per rispondere nelle dispute con i musulmani.

7 Gennaio: il Santo del giorno è San Raimondo di Penafort

Esempio di grandissima disciplina e dedizione alla causa della chiesa cattolica, San Raimondo venne canonizzato da Papa Clemente VIII nel 1601. A causa del suo esteso e rigoroso lavoro nella stesura della Summa di San Raimondo e di altri importanti documenti di diritto, San Raimondo di Penafort è patrono dei giuristi e in Spagna esiste un’onoreficenza – la Croce di San Raimondo appunto – che porta il suo nome ed è destinata a coloro che si sono distinti nello studio e nell’applicazione del diritto ecclesiastico.
Tra i miracoli che gli sono attribuiti il più famoso è quello di aver attraversato il mare sul proprio mantello per tornare da Maiorca a Barcellona dopo che il Re Giacomo I di cui era confessore aveva dato ordine di non accogliere il missionario su nessuna delle navi in partenza da Maiorca.

Fonte immagine di copertina: Wikipedia