Una commedia romantica, tutta italiana sbarca su Netflix: 4 Metà. Dalla trama al cast, tutto quello che c’è da sapere sul film.

Tante volte i romanzi sono state fonte di ispirazione per il cinema, a volte capita anche il contrario: è il caso di 4 Metà, film Netflix che lo sceneggiatore, Martino Coli, ha deciso di adattare per la carta stampata e trasformalo in un romanzo. 4 Metà è una commedia romantica di produzione italiana che dà, o per lo meno tenta di dare, una risposta a uno dei quesiti più grandi sull’amore: esiste l’anima gemella? Vediamo ora tutto quello che c’è da sapere su questo film.

4 Metà: il cast del film

La protagonista principale di 4 Metà è Chiara, interpretata da Ilenia Pastorelli, attira eh che ha esordito sul grande schermo nel 2015 con Lo chiamavano Jeeg Robot, film per cui è stata anche premiata con il David di Donatello per la Migliore attrice protagonista (ha poi lavorato, tra le altre cose, anche in Benedetta follia e Non ci resta che il crimine).

Ilenia Pastorelli
Ilenia Pastorelli

Matilde Gioli è invece Giulia, una ricercatrice disillusa dall’amore. Per quanto riguarda i protagonisti maschili, Giuseppe Maggio è Dario, un avvocato amante delle donne, Matteo Martari è infine Matteo, un intellettuale che ha paura di lanciarsi nelle relazioni.

4 Metà: la trama del film

4 Metà è disponibile su Netflix dal 5 gennaio. La trama è incentrato su Chiara, Matteo, Giulia e Dario, i quattro hanno in comune due cose: l’essere single e l’essere amici di Luca e Sara che, per cercare di capire se l’anima gemella esista davvero, organizzano una cena con i quattro protagonisti.

Il film racconta la storia dei quattro protagonisti e delle quattro possibili coppie che potrebbero formare in due possibili realtà alternativa: una in cui si formano le coppie Chiara-Matteo e Giulia-Dario, l’altra in cui si formano le coppia Chiara-Dario e Giulia-Matteo.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 05-01-2022


Sanremo: il Codacons denuncia la Rai per il caso Gianni Morandi

Morgan contro Pif dopo l’esclusione dallo speciale Caro Battiato