16 ottobre: Giornata mondiale dell’alimentazione

La Giornata mondiale dell’alimentazione è una giornata di azione contro la fame.

chiudi

Caricamento Player...

Il 16 ottobre, la gente di tutto il mondo si riunisce per dichiarare il proprio impegno per combattere la fame nel mondo.
La Giornata mondiale dell’alimentazione celebra la creazione della Food and Agriculture Organization delle Nazioni Unite (FAO) il 16 ottobre 1945 in Quebec, Canada. La Giornata mondiale dell’alimentazione, da allora, stata osservata in quasi tutti i paesi da milioni di persone.

La Giornata mondiale dell’alimentazione

Il diritto al cibo è un diritto umano fondamentale. Il 60% degli affamati nel mondo sono donne. Quasi 5 milioni di bambini sotto i 5 anni muoiono per cause legate alla malnutrizione ogni anno.

Ogni essere umano ha il diritto a un’alimentazione adeguata. Sconfiggere la fame nel corso della nostra vita è possibile. Il mondo produce abbastanza cibo per nutrire ogni persona sul pianeta. Nel settembre del 2000, i leader mondiali hanno firmato un impegno a raggiungere otto obiettivi di sviluppo del millennio entro il 2015. Da allora, quaranta paesi hanno già raggiunto il primo obiettivo, di dimezzare la percentuale di persone che soffrono la fame. Inoltre, nel corso degli ultimi 20 anni, la probabilità di un bambino di morire prima dei cinque anni è stato quasi tagliato a metà, il che significa che circa 17.000 bambini vengono salvati ogni giorno.

La sfida è notevole, ma questi risultati ci mostrano che siamo in grado di fare grandi passi avanti. Dal 1981, la giornata mondiale dell’alimentazione fa proprio un tema diverso ogni anno, la a maggior parte dei quali ruotano attorno all’agricoltura.

Una scelta che considera gli investimenti in agricoltura come i soli in grado di risolvere il problema della fame nel mondo. La maggior parte di tale investimento dovrà provenire dal settore privato in considerazione del suo ruolo di agevolazione ed effetto stimolante sugli investimenti privati.