Come pulire vetro del camino

I camini più moderni hanno un vetro che protegge dalle fiamme senza comprometterne il valore estetico e la grande familiarità che riesce ad apportare a qualsiasi abitazione

chiudi

Caricamento Player...

Quando la fuliggine e la sporcizia si accumulano bisogna fare una pulizia precisa, infatti, il camino essendo un bellissimo complemento d’arredo ha da un lato sia un valore estetico,e dall’altro ha la funzione di scaldare le stanze durante le stagioni fredde. Ma quando il vetro del camino si sporca bisogna pulirlo tempestivamente. Ci sono diversi metodi per pulire il vetro del camino, ecco i principali.

La prima modalità prevede di utilizzare carta da cucina inumidita e della cenere prelevata dal vostro stesso camino. Mettete la cenere sulla carta e strofinate con vigore sul vetro del camino. Infine risciacquate e vedrete il vetro splendere e brillare.

Il secondo metodo prevede l’impiego dell’aceto, un prodotto che possiamo definire “un jolly” per la sua grande versatilità. Mischiate un litro di acqua con 200 ml di aceto bianco distillato, spruzzate il tutto sul vetro del camino e strofinate con fogli di giornale. Infine, asciugate con un panno che non rilasci fibre di tessuto o di cellulosa.

L’ultimo metodo prevede l’utilizzo di un detergente specifico per il vetro del camino, che potrete comprare in punti vendita specializzati.