Le 10 diete più strane di sempre: da quella degli omogeneizzati a quella della Bibbia

Dalla dieta degli omogeneizzati a quella della Bibbia, vediamo quali sono le diete più strane di sempre e quali evitare assolutamente.

chiudi

Caricamento Player...

Con l’arrivo della primavera e l’avvicinarsi dell’estate, tutti noi iniziamo l’annuale lotta contro i chili di troppo. Per superare la prova costume molte persone sono disposte a tutto e provano qualsiasi dieta.

Repubblica.it ha raccolto alcune delle diete più strane di sempre, che promettono risultati strepitosi, ma che lasciano davvero perplessi… vediamo quali sono!

Le diete più strane di sempre

  • La prima dieta strana è la baby food diet, a base di omogeneizzati. Bisogna mangiarne 16 durante la giornata, scegliendo vari gusti, in modo da non farsi mancare nessun nutriente.
  • Decisamente strana, e priva di ogni validità scientifica, è anche la dieta “faxlore” o della zuppa di cavolo, che promette di perdere peso drasticamente in sette giorni, durante i quali è consentito mangiare solo una zuppa di cavoli piccante.

diete

  • Molto popolare tra le star di Hollywood è la Paleo diet, ovvero la dieta paleolitica, che si basa sull’alimentazione degli uomini delle caverne. In questa dieta sono concessi solo carne magra, pesce, verdure, frutta, radici e noci, mentre sono vietati cereali, legumi, latticini, sale, zucchero raffinato e oli trasformati.
  • Una delle diete più assurde è sicuramente quella visiva delle lenti blu, che prevede l’utilizzo di occhiali con lenti blu durante i pasti, per rendere gli alimenti visivamente meno appetitosi e ridurre la fame.
  • Assurda è anche la dieta della Bibbia o del Creatore, che esclude alcuni alimenti perché “impuri” e inaccettabili secondo la parola di Dio.
  • Una dieta decisamente difficile da capire è la Shangri-La, che prende nome dal paese immaginario del romanzo “Orizzonte perduto” di James Hilton. In questa dieta si può mangiare di tutto, ma fermandosi al proprio setpoint, ovvero il punto di riferimento del proprio corpo.
  • Secondo la dieta Fletcherizing, per perdere peso bisogna masticare ogni boccone di cibo 32 volte, con la testa inclinata in avanti. Fatto ciò, è necessario portare la testa all’indietro e far scivolare il cibo lungo la gola, quello che non scivola va sputato.
  • Molto strana anche la dieta dei 7 colori, secondo cui bisogna mangiare alimenti di un solo colore al giorno per sei giorni, mentre durante il settimo è concessa una “dieta arcobaleno”.
  • Da non seguire assolutamente è la dieta del sonno: per perdere peso, la gente che segue questa dieta assume sonniferi e dorme per giorni, evitando di mangiare.
  • Famosissima è la dieta di Beverly Hills, nella quale si può mangiare di tutto, ma nel giusto ordine. Ad esempio, mai consumare proteine e carboidrati oppure grassi e frutta contemporaneamente.