Ylenia Grazia Bonavera: la ragazza che difende il fidanzato che le ha dato fuoco

5 errori da evitare in palestra

La storia e le notizie su Ylenia Grazia Bonavera, la ragazza di Messina che il fidanzato tentò di uccidere dandole fuoco.

Messina, 8 Gennaio 2017, Ylenia Grazia Bonavera è sola in casa quando un uomo incappucciato le versa addosso una tanica di benzina affrettandosi ad accendere un fiammifero e a gettarlo su di lei, prima di scappare via.

Le telecamere incastreranno poco tempo dopo Alessio Mantineo, il fidanzato di Ylenia che lei si ostina a difendere e di cui, si scoprirà tre mesi dopo, aspetta un figlio.

Ylenia Grazia Bonavera e Alessio Mantineo: la storia del tentato omicidio

All’epoca dei fatti Ylenia Grazia Bonavera è una 23enne di Messina. Lei e il suo fidanzato, Alessio Mantineo, hanno una relazione turbolenta: si lasciano e si rimettono insieme, spesso tra loro scoppiano litigi violenti.

Ylenia Grazia Bonavera
Fonte Foto: https://www.facebook.com/jo.squillo.33/

La notte dell’8 Gennaio 2017 qualcuno suona alla porta di Ylenia  e le tira addosso una tanica di benzina, dandole fuoco. La ragazza indicherà immediatamente Alessio Mantineo come artefice del gesto, mentre ustionata si trascinerà verso la porta della vicina di casa in cerca d’aiuto.

A seguito della vicenda Alessio Mantineo verrà incarcerato e, a conferma della sua colpevolezza, salterà fuori un video della telecamera di una pompa di benzina. Nella registrazione Mantineo è stato ripreso nell’atto di riempire una tanica, poco prima dell’orario dell’aggressione.

Ylenia Bonavera: la madre e la perdita del bambino

Poco tempo dopo si scoprirà anche che Ylenia era incinta al momento dei fatti, ma che avrebbe perso il bambino tre mesi dopo, mentre si trovava in una casa per donne vittime di violenza.

Nel frattempo la ragazza rompe completamente i rapporti con la madre, che da subito si schiera contro Alessio Mantineo in difesa della figlia. Ylenia invece, durante il processo, prenderà una piega completamente opposta rispetto a quella che si ci sarebbe aspettati.

Il cambio di versione

Poco tempo dopo i fatti Ylenia viene intervistata al programma Pomeriggio 5 di Barbara D’Urso. La ragazza dichiara per la prima volta in pubblico che per lei il suo fidanzato è innocente.

La conduttrice Selvaggia Lucarelli si scaglierà in un lungo post su facebook contro la ragazza, dichiarando che quello di una ragazza che difende un delinquente che ha tentato di ucciderla non sarebbe amore.

Intanto Ylenia, che ha definitivamente cambiato parere su quanto ha vissuto, durante le prime fasi del processo rifiuterà di costituirsi parte civile e ritratterà completamente la versione offerta all’inizio, dicendo che l’uomo che l’avrebbe aggredita sarebbe stato diverso da Alessio, più alto e più piazzato.

Mantineo dal canto suo negherà la propria colpevolezza dal carcere di Messina. Carcere in cui la sua fidanzata rischia di raggiungerlo per l’accusa di falsa testimonianza, visto che Ylenia continua, anche difronte a prove schiaccianti, a insistere in difesa del suo amato.

Fonte Foto: https://www.facebook.com/jo.squillo.33/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 28-11-2017

Alice Antonucci

X