Scopriamo cosa c’è da sapere su Vinicio Capossela: dalla passione per la musica, al matrimonio con una misteriosa modella americana!

Vinicio Capossela è uno dei cantautori più noti del panorama artistico italiano. Classe 1965, è nato ad Hannover (14 dicembre 1965 sotto al segno del Sagittario) ma si è trasferito in Emilia Romagna, a Scandiano, quasi subito: lì ha cominciato a muovere i primi passi nel mondo della musica. Scopriamo allora tutto quello c’è da sapere sul cantautore e sulla sua vita privata, passando per alcune curiosità!

Chi è Vinicio Capossela?

Il nome Vinicio fu scelto da suo padre, che volle chiamarlo come un fisarmonicista che ammirava molto (e come il protagonista del film Quo Vadis?).

Vinicio Capossela
Vinicio Capossela

Da bambino Capossela non aveva molti mezzi e i suoi genitori gli compravano abiti più grandi della sua misura: “Da piccolo avevo tutto di una misura in più della mia, per via del risparmio, della previdenza. Vivevamo sempre con la preoccupazione di non farcela dunque ci si metteva un po’ avanti su tutto”, ha raccontato a La Repubblica.

Nonostante un’infanzia difficile a livello economico, siamo sicuri che con il successo sia riuscito a togliersi molti sfizi con i successivi guadagni.

Affascinato dalla musica e dagli strumenti musicali fin da bambino, ha dichiarato in un’intervista a Repubblica che si era disegnato una tastiera su una lastra di legno con un pennarello arancione: “Su ogni tasto scrissi la sigla di un suono… plong bling bum“.

La vita privata di Vinicio Capossela

Non molti sanno che il cantautore, nel 1994, ha sposato una modella americana. Il matrimonio tra Vinicio Capossela e la moglie è però durato solo qualche anno, e sull’argomento il cantante è sempre stato piuttosto evasivo.

Per il resto, sulla sua vita privata vige il più assoluto mistero. Anche sul suo profilo Instagram non c’è traccia di un possibile amore, ma moltissimi scatti di scena e qualche foto con cagnolino dolcissimo.

Vinicio Capossela in 3 curiosità

• Un oggetto di cui non può fare a meno e che porta sempre con sé sono i suoi cappelli.

Vinicio Capossela
Vinicio Capossela

• Da piccolo, per fare delle dichiarazioni d’amore, scriveva cartoline con “raffigurati due innamorati, e sotto: ‘Non vivo senza te’, ‘Sei mia’. Ti toglievano già il pensiero di che cosa comunicare. Io qualcosa l’aggiungevo sempre. Ma alla fine non le spedivo mai, ha raccontato a Vanity Fair.

• Aveva iniziato a studiare Economia all’Università di Parma.

Dove vive Vinicio Capossela?

Dall’Emilia Romagna, dove è cresciuto, si è trasferito a Milano. Il consiglio comunale della città di Milano, il 07 dicembre 2019, gli ha conferito l’Ambrogino d’Oro, onorificenza il cui nome è ispirato al santo patrono della città.

A Vista Agenzia Televisiva Nazionale, al termine della cerimonia ha raccontato: “Dà veramente un senso di appartenere a una comunità, una comunità vasta, quella di una città. Una città in cui, anche se non sono nato, ho vissuto la maggior parte del mio tempo. È dal 1993 che sto a Milano. E per la prima volta mi sono sentito veramente parte di questa comunità“.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Chi è Antonio Razzi: le curiosità sull’ex politico e “ballerino” italiano

Chi sono i ‘Wess Brothers’, meglio noti come ‘gemelli botox’