Versace lascia l’Italia: il brand è stato acquisito da…

È la news del momento: il celebre brand italiano d’alta moda Versace è stato acquisito dalla Michael Kors Holding per 2 miliardi.

Dopo Valentino, un altro marchio dell’alta moda made in Italy è pronto a vendere: Versace. Secondo quanto riportato dai principali quotidiani, l’azienda di Donatella e il gruppo americano avrebbero già firmato per ben 2 miliardi di dollari.

A contendersi la società sarebbero stati Tiffany e Michael Kors; negli scorsi giorni i media si erano insospettiti a causa dell’abbandono dell’azienda da parte di alcuni manager. Ecco tutte le cifre dell’affare!

Michael Kors acquista Versace

Oramai è ufficiale: il gruppo Versace è diventato americano. Una trattativa, quella fra il noto brand di moda e il gruppo di Michael Kors, che ha trovato sviluppo nella notte fra il 24 e il 25 settembre 2018, dopo una lunga riunione. Il gruppo acquirente, quotato a Wall Street, un anno fa aveva concluso l’operazione per acquisire Jimmy Choo.

Le cifre si aggirano attorno ai 2 miliardi di dollari (circa 1,7 miliardi di euro), che corrispondono a 2,7 volte il fatturato. Un affare decisamente importante per un brand che nonostante il rilancio degli ultimi anni, aveva chiuso la stagione passata con soltanto 15 milioni di profitti, che non hanno permesso alla famiglia Versace di quotare l’azienda in borsa.

Versace in vendita: ecco chi erano i possibili acquirenti

Donatella Versace
FONTE FOTO: https://www.instagram.com/donatella_versace/

Negli ultimi mesi, diversi colossi internazionali avrebbero valutato l’acquisto di Versace, tra cui la Kering di Francois Henri Pinault, imprenditore e marito di Salma Hayek. Pinault, però, pare abbia ritenuto troppo elevato il prezzo di vendita. Anche in questo caso, non c’è stata nessuna conferma ufficiale dall’azienda, che si è limitata a rispondere alle domande dei giornalisti con un “no comment”.

L’ultima partita si è giocata Michael Kors e Tiffany. Il primo un anno fa ha acquistato un altro brand leader nella moda di lusso: Jimmy Choo, per la cifra di 900 milioni di sterline. Tiffany, dal canto suo, sta vivendo una fase di grande rilancio, grazie alla guida del CEO Alessandro Bogliolo e dell’azionista Francesco Trapani, due Italiani, che sicuramente ben conoscono Versace e il suo valore.

Al momento della vendita, Versace era controllata per l’80% della holding Givi, che al 50% è nelle mani dell’imprenditrice Allegra Versace Beck, figlia della più famosa Donatella Versace, al 20% della stessa Donatella e al 30% di Santo Versace, fratello di Donatella e del defunto Gianni, insieme al quale ha fondato l’azienda nel lontano 1978.

FONTE FOTO: https://www.instagram.com/donatella_versace/

ultimo aggiornamento: 25-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X