Si chiama “The Beginning” ed è la sfilata che riporta Maison Valentino alle sue radici romane, segnando un nuovo inizio

Si torna sempre dove si è stati bene o comunque dove re-incontrare e ri-scoprire le proprie origini e radici. E la sfilata Valentino Haute Couture che si terrà l’8 Luglio a Roma nei pressi della prima sede storica della maison, tra scalinata Trinità dei Monti e Piazza Mignanelli ci fa pensare un po’ al viaggio a ritroso che Alessandro Michele ha intrapreso con Gucci.

Si legge nelle loro scelte ed evidente la necessità dei nuovi direttori creativi e quindi anche quella di Pierpaolo Piccioli di attingere alle ispirazioni dei maestri del passato, riguardare alle tendenze di un tempo e dargli nuova luce per creare e prosperare sempre un filo rosso invisibile tra ieri, oggi e domani. Non è solo giocosità e sperimentazione ma anche riconoscenza, un messaggio forte e una considerazione troppo spesso dimenticata.

Valentino Haute Couture sfila a Roma: The Beginning, non solo una sfilata ma un evento cittadino

Ed è un bene che questo messaggio arrivi anche agli studenti delle scuole di moda della città di Roma che collaboreranno attivamente ad una sfilata che ha la chiara portata di un evento cittadino: c’è infatti il coinvolgimento delle scuole di moda romane ma anche il lancio di una serie di iniziative per conservare gli spazi pubblici.

La location non è casuale: scalinata Trinità dei Monti e Piazza Mignanelli sono nei pressi della prima sede storica dell’atelier, fondata alla fine degli anni ’50 da Valentino Garavani. Roma quindi ha un significato speciale non solo per la maison ma anche per il direttore creativo Pierpaolo Piccioli, formatosi allo IED di Roma, un doppio ritorno a casa quindi. “Roma è una parte fondante non solo della Valentino come storica casa di moda, ma un teatro quotidiano delle nostre attività, è al centro dell’immaginario della nostra comunità e della mia personale ispirazione estetica. Il fatto di essere una delle pochissime case di moda che è a casa qui e non altrove per me è motivo di orgoglio”, ha spiegato Piccioli in un’intervista a Vogue.

ll progetto Giving Back e l’apertura dell’archivio della maison al pubblico

Collateralmente alla sfilata, Maison Valentino lancerà una serie di operazioni a sostegno della città: il progetto si chiama Giving Back e metterà a dimora due palme in piazza Trinità dei Monti, sostituendo quelle presenti e ammalate, mentre saranno effettuati lavori di conservazione per le meravigliose Terme di Caracalla. Ospiti dello show saranno gli studenti di cinque scuole moda del territorio e a loro saranno dedicati attività di sostegno e supporto.

Infine, tappa imperdibile per quest’estate, dal 10 al 12 Luglio sarà aperto in esclusiva al pubblico l’Archivio moda di Maison Valentino, presentando capi realizzati dal 1950 al 1973. The Beginning quindi promette di essere molto di più di una sfilata, ma un evento dalle prospettive a lungo termine.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 01-07-2022


Sneakers trasparenti: l’effetto jelly shoes conquista anche le calzature casual estive

Romantica e chic, l’estate 2022 è sotto il segno della borsa a mezza luna