Chi è Tullio Solenghi: figli, moglie e vita privata dell'attore di Il Trio

Da Il Trio alla consacrazione come attore e comico solista: le curiosità su Tullio Solenghi!

Sapevi che Tullio Solenghi ha lavorato al cinema con Lina Wertmuller? Scopriamo alcune curiosità interessanti sull’attore e comico!

Tullio Solenghi è un attore, comico, imitatore e regista teatrale. Conosciuto dal grande pubblico per essere stato uno dei protagonisti di Il Trio con Anna Marchesini e Massimo Lopez, Tullio ha saputo farsi apprezzare anche come solista partecipando a diversi programmi e show televisivi di successo.

Pacato, competente e dagli occhi molto teneri e profondi è un attore che non si vede spesso nei salotti televisivi, complice una proverbiale riservatezza. Dalla sua, la decisione di separare sempre artista e vita privata, motivo per cui non lo troviamo sui social. Conosciamolo meglio!

Chi è Tullio Solenghi?

Tullio Solenghi, all’anagrafe Tullio Alberto Solenghi, è nato il 21 marzo del 1948 (sotto il segno zodiacale dell’Ariete) a Genova. Guido e Luigina sono stati due genitori presenti e hanno trasmesso il valore della famiglia e lui e al fratellino, Claudio.

Inizia a 17 anni, quando studia presso la Scuola del Teatro Stabile di Genova: quei sette anni di teatro gli hanno dato solide base per realizzare il sogno della sua vita: fare l’attore. È qui che incontra Massimo Lopez, collega e amico che rimane al suo fianco ancora oggi – in teatro e nella vita.

A soli 22 anni lo vediamo in teatro nell’opera Madre Coraggio e i suoi figli di Brecht: non aveva nemmeno una battuta, ma la mamma andò a vederlo piena di orgoglio e commentò: “Si vede che hai stoffa!”, come ha confessato il comico in un’intervista a Pierluigi Diaco a Io e te.

Il debutto televisivo arriva poco dopo: è il 1976 quando partecipa con al programma di Pippo Baudo, che lo volle fortemente, Chi. Seguono Luna Park, Gran Canal e tanti altri successi.

In tv ha condotto Domenica In, Striscia La Notizia sia con Gene Gnocchi che con Massimo Lopez. Dal 2008 è uno dei presentatori della cerimonia dei David di Donatello. A teatro ha portato in scena spettacoli come Le nozze di Figaro, Italiani si nasce e L’ultima radio e ha scritto due libri.

Tullio Solenghi e Il Trio

Come solista Tullio si è fatto apprezzare come attore, regista teatrale, ma anche imitatore e doppiatore, ma la svolta arriva nel 1982, quando con Anna Marchesini e Massimo Lopez decidono di creare il gruppo comico Il Trio.

Debuttano su Radio Due nel programma Helzapoppin: Il Trio diventa uno dei gruppi comici più amati e richiesti dello spettacolo con partecipazioni in importantissimi show televisivi come Domenica In, Tastomatto, Fantastico 7 e Il Festival di Sanremo.

Tullio Solenghi
Tullio Solenghi

La definitiva consacrazione de Il Trio arriva nel 1990 con I Promessi Sposi, parodia televisiva della celebre opera letteraria di Alessandro Manzoni.

Nel 1994 il gruppo comico annuncia il loro scioglimento fatta eccezione per lo spettacolo del 2008 per festeggiare i 25 anni di carriera.

La vita privata di Tullio Solenghi: moglie e figlie

Per quanto riguarda la vita privata, Tullio Solenghi è felicemente sposato con Laura Fiandra. Con la moglie ha avuto due splendide figlie: Alice e Margherita.

Come regalo di nozze ha ricevuto…una cassetta di pomodori!

Da giovane, ha confessato a Io e te, di esser stato piuttosto imbranato e di non aver mai avuto particolare successo con le ragazze, alle quali i comici non piacevano.

Chi è la moglie di Tullio Solenghi, Laura Fiandra?

Laura non fa parte del mondo dello spettacolo: è stata principalmente mamma e moglie, però aveva l’ultima parola sui numeri del Trio. E lei rideva raramente, quindi quando sorrideva, allora il pezzo era…da Oscar!

A Caterina Balivo, in studio a Vieni da me, Laura ha raccontato: “Tullio? Lui trasuda amore per tutti noi. L’ho scelto bene. Io l’ho preso che ancora aveva 22 anni, ci siamo messi assieme un venerdì 17″.

Tullio Solenghi: curioistà

• Ha doppiato la voce di Scar nel film di animazione Il Re Leone del 1994.

• Ha due nipotini, Samuele e Filippo che ama alla follia. Il loro gioco preferito? Il gioco delle rime.

• Conosce Beppe Grillo, che ha fatto gavetta con lui. Rispetta molto il fatto che abbai cambiato percorso creando un movimento politico.

Quanto guadagna (e dove vive) il comico?

Non abbiamo informazioni su suo patrimonio, ma sappiamo che vive a Roma dal 1987.

Dalla città ama particolarmente il centro storico: “C’è una zona, forse una delle zone più belle, quella tra la Bocca della Verità e il Ghetto ebreo, perché guardando a 360 gradi, uno vede cinque stili diversi, cinque reperti, ruderi che risalgono ad epoche diverse, dall’epoca romana fino a quella recente“, raccontato a Interviste romane.

ultimo aggiornamento: 28-08-2019

X