Una donna di 53 anni è stata trovata morta nel suo appartamento, il decesso secondo le analisi risaliva a due settimane prima.

L’ex modella Claudia Bernardi è morta nel suo appartamento. Il padre cercava di contattarla da giorni ed è stato l’uomo a dare l’allarme alla polizia. Dopo i dovuti accertamenti e analisi il medico legale ha stabilito che la donna fosse morta da circa due settimane.

Ex modella morta in casa, si pensa a un cocktail di medicinali e metadone

Non sono stati trovati segni di violenza o altri indizi che facciano pensare a un omicidio. Si sospetta che la donna possa essere morta per aver ingerito un cocktail letale di medicinali e metadone. Nell’appartamento infatti, sono stati ritrovati flaconi vuoti proprio di questi componenti che escluderebbero una morte violenta. Come riporta Today: “Gli unici dettagli che possono permettere di comprendere cosa sia accaduto all’ex modella veneziana sono contenuti nei dispositivi elettronici e negli accertamenti tossicologici. Le forze dell’ordine hanno iniziato ad ascoltare amici e parenti alla ricerca di informazioni che possano aiutare a ricostruire quanto successo.”

Saranno dunque fatte ulteriori analisi tossicologiche per stabilire la causa della morte e per ricostruire gli eventi che hanno condotto l’ex modella alla morte.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 23-03-2022


Caso Saman: il cugino verrà consegnato all’Italia oggi

Papa Francesco è atteso a Kiev: l’appello di Zelensky