La presenza di Papa Francesco in Ucraina potrebbe essere di vitale importanza per la nazione, ma chissà se il Santo Padre accoglierà la richiesta.

Dopo aver parlato con il Presidente Zelensky, Papa Francesco è stato invitato ad andare a Kiev, in Ucraina, sul campo di battaglia che questa guerra contro la Russia ha creato nell’ultimo mese.

Molti hanno sperato, e continuano a farlo, che la presenza di Papa Francesco in Ucraina possa dare una svolta a questa guerra iniziata da Vladimir Putin. Il Papa ha chiamato il Presidente Zelensky, che lo ha invitato a visitare l’Ucraina. A riferirlo è l’ambasciatore ucraino presso la Santa Sede, Andryi Yurash: “Nuovo visibile gesto di sostegno da parte di Papa Francesco. Solo pochi minuti fa il Santo Padre chiamato il presidente Zelensky e ha avuto un colloquio molto promettente. Il Papa ha detto che sta pregando e facendo tutto il possibile per la fine della guerra. Zelensky ha ripetuto che Sua Santità è l’ospite più atteso in Ucraina”

Zelensky sui social ha riferito di aver raccontato al Papa: “La difficile crisi umanitaria e il blocco dei corridori di soccorso da parte delle forze russe. Il ruolo di mediazione della Santa Sede nel porre fine alla sofferenza umana sarebbe accolto con favore. Ho ringraziato Sua Santità per le preghiere per la pace e per l’Ucraina”

La Sala stampa della Santa Sede, interpellata dai cronisti, ha solo confermato che il colloquio ha avuto luogo, ma non ne divulgherà ulteriormente i contenuti. 

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 23-03-2022


Trovato il corpo di una ex modella: era morta da due settimane

Pornostar uccisa brutalmente: il killer fingeva di essere lei tramite cellulare