Non ci sarà una separazione consensuale tra Francesco Totti e Ilary Blasi: indiscrezioni svelano che la ex coppia andrà in Tribunale.

La fine del matrimonio tra Francesco Totti e Ilary Blasi continua ad interessare il gossip che sta seguendo, ora dopo ora, tutte le indiscrezioni sul caso. Dopo il compleanno del Pupone, che ha spento le 46 candelina con una festa privata tra amici e alla presenza dei figli e della compagna Noemi Bocchi, si dice che l’ex calciatore e la conduttrice Mediaset non siano riusciti a trovare un accordo per la separazione consensuale. Gli avvocati che li assistono, Annamaria Bernardini de Pace e Alessandro Simeone, dunque, pare si stiano preparando per confrontarsi in Tribunale.

Totti e Ilary, la battaglia sarà in Tribunale

Oggetto del contendere il grande patrimonio a tantissimi zeri che comprende, oltre alla maxi villa dell’Eur da 25 stanze, anche altre proprietà immobiliari, società, negozi, ristoranti, azioni e, non ultimo, l’assegno che Totti dovrà versare ogni mese alla ex moglie per gli alimenti dei tre figli.

L’intervento degli avvocati che stanno assistendo gli ex coniugi nel corso della separazione pare non sia stato utile al raggiungimento di un accordo consensuale.

Indiscrezioni raccontano che Ilary avrebbe rifiutato qualunque tipo di patto, anche il più vantaggioso, ritenendosi la parte maggiormente lesa da questa situazione.

Totti e la Blasi, dunque, sottoporranno la delicata questione in Tribunale e sarà il giudice a decidere gli accordi di questa separazione che si preannuncia non priva di colpi di scena.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Ilary Blasi

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 29-09-2022


“Non rompermi le pa**e”: l’ultimo messaggio tra Asia Argento e Anthony Bourdain

Ivan Zazzaroni, battuta sessista alla collega: il web insorge