Gregorio Paltrinieri conquista un’altra medaglia ai Giochi di Tokyo 2020: bronzo nella 10 km in acque libere. L’azzurro chiude a +27.4 dal campione tedesco Florian Wellbrock, ed è preceduto per un soffio dall’ungherese Kristof Rasovszky.

Gregorio Paltrinieri si consacra come vera e propria icona del nuoto italiano grazie alla medaglia di bronzo conquistata nella 10 km in acque libere. Considerando l’argento vinto negli 800 stile libero, infatti, Super Greg è il primo nuotatore azzurro ad aver conquistato ai Giochi Olimpici una medaglia in vasca e una in acque libere.
È un traguardo importante anche per la comunità sportiva italiana del nuoto di fondo, che con questa celebra la terza medaglia olimpica della storia.

Paltrinieri ottiene il terzo gradino sul podio grazie a una rimonta prodigiosa. Nelle acque dell’Odaiba Marine Park, infatti, l’azzurro riesce a recuperare 30 secondi sugli avversari che lo stavano precedendo.
Paltrinieri riesce così a inserirsi tra i primi tre, fermando il cronometro a +27.4 dall’arrivo del campione tedesco Florian Wellbrock, che conquista la medaglia d’oro con l’incredibile tempo di 1:48:33.7. La medaglia d’argento spetta invece all’ungherese Kristof Rasovszky, che giunge al traguardo con un ritardo di +25.3 rispetto al primo posto.


Sono nate due gemelline panda nello zoo francese di Beauval

Tokyo 2020, Manfredi Rizza conquista l’argento nella Canoa Sprint K1 200!