Tutto sui tatuaggi: gli stili, i prezzi, i consigli e come rimuoverli

Scopriamo tutto sui tatuaggi: i significati e i disegni più diffusi, le avvertenze, il costo e come rimuoverli in maniera sicura.

Vi siete mai chiesti che cosa sono i tatuaggi? Ma che domande, ovvio che tutti sanno che si tratta di disegni che vengono incisi sulla pelle tramite un particolare inchiostro. Ma l’origine di questo particolare rito sociale è molto, molto antica, e risale addirittura a prima del 500 a.C, quando molte tribù si tatuavano la pelle per diversi scopi, in particolare religiosi.

Oggi la funzione sociale del tatuaggio è cambiata parecchio, soprattutto nella civiltà occidentale, diventando un’usanza molto diffusa. Il temine deriva dal polinesiano tattaw, che significa decorare, incidere, e pare che a coniare il termine sia stato James Cook, che introdusse la parola nel vocabolario occidentale nel 1771, dopo aver fatto ritorno da un viaggio alla scoperta dei Mari del Sud.

Ora che sappiamo le origini di questa parola, è ora di entrare nel pratico! Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sui tatuaggi, dai consigli per farne uno, ai costi, fino ai principali disegni e alla rimozione sicura!

tatuaggi
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/holding-mani-coppia-persone-guy-2597182/

Le regole da seguire per fare un tatuaggio

Se avete deciso di fare un tatuaggio e siete già dei veterani, allora con grande probabilità non avrete problemi di nessun tipo. Ma se siete alle prime armi, o addirittura avete deciso di farvi il vostro primo tatuaggio, allora esistono alcune regolette e consigli da seguire per far sì che una bella esperienza non si trasformi… in un vero dramma!

Già, da un tatuaggio male eseguito alle infezioni della pelle, sono tanti gli incidenti di percorso che possono verificarsi. Ecco una semplice guida per evitarli tutti!

La scelta del tatuatore. Potrà sembrare una banalità, ma in realtà esistono tantissime persone che, in maniera avventata, decidono di farsi un tatuaggio e magari si fiondano la sera stessa nel primo studio in cui incappano. Beh, se non volete regalarvi brutte sorprese, scegliete con cura il tatuatore più affidabile che c’è vicino alla vostra zona. Su internet troverete recensioni, fotografie e tutto quanto, ma il nostro consiglio è… fatevi consigliare da qualche amico o persona fidata!

Le condizioni igieniche dello studio. Una volta scelto lo studio, assicuratevi di verificare che le condizioni igienico-sanitarie in cui opera il vostro tatuatore siano a norma. È importante che utilizzi degli strumenti monouso, e per la precisone, porta inchiostro monouso, tubi e aghi sterilizzati da un autoclave (lo strumento che serve per sterilizzare tutto l’occorrente), guanti monouso e un locale pulito e a norma.

L’allergia. Già, chi è allergico deve prestare moltissima attenzione ai tatuaggi, poiché potrebbe essere allergico ad alcune sostanze che sono contenute nell’inchiostro usato dal tatuatore, specialmente chi soffre di allergia al nichel. Assicuratevi bene di avere tutta la situazione sotto controllo e nel caso sia necessario consultate il vostro medico.

La cura del tatuaggio. Dopo che il tatuatore avrà terminato il proprio lavoro, toccherà a voi prendervi cura del vostro tatuaggio, in particolar modo nelle settimane immediatamente successive. Assicuratevi di pulirlo con acqua e sapone e applicare una crema che vi consiglierà il tatuatore stesso per almeno 15-20 giorni. Inoltre, lasciatelo respirare il più possibile ed evitate di esporlo eccessivamente al sole.

Attenzione… al dolore! Fare un tatuaggio può essere doloroso o meno. Questo dipende da molti fattori, a cominciare dalla nostra sensibilità e dal nostro senso del dolore, ma anche da quanto è grosso il disegno che abbiamo scelto e sopratutto dalla zona che abbiamo deciso di tatuare.

Solitamente le zone più dolorose sono i fianchi, le parti interne del braccio, le cosce, le costole e le mani e i piedi. Un consiglio: prima di tatuarvi evitate di bere alcol e arrivate in forma e riposati, ma sopratutto, non agitatevi! Sono tutti fattori che potrebbero rischiare di farci percepire un dolore ancora più forte.

Il significato dei tatuaggi: stile, scelte e mode diffuse

Tatuaggi maori

Tatuaggio ribale
FONTE FOTO: https://www.pexels.com/photo/man-holding-red-textile-850293/

Fra i tatuaggi più famosi e di moda ci sono certamente i maori. Si tratta per lo più di tatuaggi da uomo, ma in realtà non è detto che i maori siano solo ed esclusivamente tatuaggi maschili, poiché sono sempre di più le donne ad apprezzarli.

Conoscere il significato dei tatuaggi maori? Ne esistono tantissime varietà, rifacimenti dei tradizionali disegni diffusi in Polinesia. Le due macro-categorie sono gli Enata e gli Etua. Gli Enata rappresentano esperienze di vita, possono essere legati al luogo di origine o alle persone che amiamo, simboleggiando quindi famiglia, parenti o amici. Un Enata invertito, invece, può simboleggiare un nemico.

Gli Etua invece hanno un significato più profondo e spirituale. Sono simboli vicini alla religione, al culto e all’onore e  nella tradizione Maori erano considerati come dei porta fortuna in grado di proteggere chi si tatuava.

Tatuaggi: scritte e aforismi

tatuaggio scritte
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/donna-bella-persone-ragazza-adulto-3249047/

Esistono tantissime frasi per tatuaggi che potete far incidere sulla vostra pelle, aforismi famosi che vanno per la maggiore o motti celebri di personaggi storici. Ma ovviamente potete scegliere di inventare voi la frase più giusta per il vostro tatuaggio, magari un messaggio importante o una frase significativa di un vostro rapporto…

Tatuarsi una scritta è facile e piuttosto economico. Il costo di una frase breve può andare dai 50 ai 90 euro, e per realizzarla basta una sessione sola in studio. Inoltre, molto suggestiva può essere l’idea di tatuarsi delle frasi in caratteri cinesi o giapponesi, così da rendere ancora più “misterioso” e intrigante il vostro tattoo!

Tatuaggi piccoli

tatuaggi piccoli
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/felice-felicit%C3%A0-tatuaggio-braccio-2607217/

Se pensate che si tratti esclusivamente di tatuaggi femminili, vi sbagliate di grosso! I tatuaggi piccoli sono una delle mode del momento, che stanno impazzando anche a causa di alcune fashion blogger che ogni giorno mostrano i loro tattoo su Instagram. Pensate ad esempio ad alcuni tatuaggi di Chiara Ferragni o di Chiara Biasi.

Il tatuaggio piccolo è poco impegnativo, divertente e molto economico. Potete farlo in qualsiasi parte del vostro corpo, persino sulle mani o sulle dita, ed è perfetto come primo tatuaggio poiché ci vuole poco tempo per realizzarlo ed è difficile che possa stufarvi in tempo breve.

Un tatuaggio piccolo costa circa 50 euro, e anche prendersene cura immediatamente dopo è molto facile e poco impegnativo. Insomma, se volete farvi un tatuaggio ma non sapete da dove iniziare, questo è sicuramente quello che fa per voi!

Tatuaggi old school

tatuaggi
Fonte foto: https://pixabay.com/it/tatuaggi-tatuaggio-braccio-pelle-1209589/

la Old School, detta anche old skool, è uno degli stili di tatuaggio occidentale più antico e proprio negli ultimi anni è diventata una delle tendenze più cool. Questo stile si rifà ai tatuaggi che portavano i marinai sulle navi, e non a caso infatti ci sono molti temi che rimandano a quel mondo (come ad esempio, le ancore). Questi, tuttavia,vengono rivisitati con tecniche moderne e innovative.

Oltre a questo mondo, si uniscono anche i tattoo dei punk, dei mods, dei bikers, e prende forma così un mondo davvero vario, che va dai classici cuori con le scritte ai pugnali, fino ai fiori, alle rose, alle farfalle e tanto altro ancora.

Caratteristica fondamentali di questi tatuaggi è l’attinenza al reale. Oggi li vediamo sopratutto realizzati a colori, e sono molto in voga nella cultura Hipster.

Tatuaggi colorati

tatuaggi colorati
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/moda-tatuaggi-uomo-maschio-1766344/

I tatuaggi colorati sono artistici, belli, vivaci, insomma, dei veri e propri capolavori disegnati sulla pelle. Esistono tanti tipi diversi di tatuaggio colorato, nonché diverse tecniche per realizzarli. Ad esempio i tatuaggi Old School sono spesso fatti con tonalità accesse, poco sfumate, e dunque spiccano molto di più rispetto a un tatuaggio colorato pastellato.

In ogni caso, dovete tenere presente alcune cose riguardo questi tattoo, in primis il fatto che il costo potrebbe essere addirittura 3 volte superiore a quello di un classico tatuaggio. Anche la seduta potrebbe durare di più, e di conseguenza, sappiate che dovrete sopportare il dolore più a lungo!

Tatuaggi di coppia

Tatuaggio di coppia
Fonte foto: https://pixabay.com/it/tatuaggio-mano-braccia-coppia-2894318/

I tatuaggi di coppia sono un’idea bellissima, un modo per segnare in modo indelebile sulla propria pelle un’emozione che ci ricordi una persona speciale.

Solitamente si usa fare questi tatuaggi con il proprio partner o il proprio migliore amico. Ma se l’amicizia è per sempre (o così, per lo meno, si dice) fate attenzione a non cimentarvi in tatuaggi di coppia con la persona sbagliata: quello che potrebbe sembrarvi un ricordo magico potrebbe trasformarsi in un incubo!

Ci sono tantissime idee che potete sperimentare per un tatuaggio di coppia: potete incidere sul vostro corpo due frasi identiche, due disegni che rappresentino un momento speciale della vostra relazione… insomma, non ci sono limiti! Una bellissima idea è quella di fare due tatuaggi diversi ma che si completano l’un l’altro. In questo caso chiedete al vostro tatuatore idee e consigli!

Il costo dei tatuaggi

I prezzi dei tatuaggi si modificano a seconda di tante variabili, a cominciare dal tariffario del negozio. Ovviamente, come è facile dedurre, un tatuaggio più è grande, complicato ed elaborato, più il costo aumenta di pari passo con la difficoltà del tatuatore.

Una stima approssimativa potrebbe essere la seguente: un tatuaggio piccolo parte dai 50 euro in su, uno medio, già più elaborato e magari colorato, potrebbe costare anche sui 200 euro. Ci sono poi tattoo che richiedono addirittura più sessioni, poiché molto estesi o complicati. Ecco una tabella approssimativa sui costi dei tatuaggi:

• Costo tatuaggio avambraccio: dai 50 ai 150 se piccolo, dai 200 ai 500 se grande

• Costo tatuaggio braccio: dai 50 ai 250 se piccolo, dai 250 ai 900 se grande

• Costo tatuaggio schiena: dai 50 ai 200 se piccolo, fino a più di 1000 euro se grande

• Prezzo tatuaggio spalla: dai 50 ai 200 se piccolo, fino a 1000 euro se grande

• Costo tatuaggio piede/mano: 50 euro se piccolo, fino a 100 euro se grande

La rimozione dei tatuaggi

rimozione tatuaggio
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/tatuaggio-laser-pratica-bellezza-1395323/

Quando vi tatuate siete sicuri al 100% che non vi stuferete mai della vostra scelta. Ma gli anni passano, e con questi cambiano i gusti, le idee, le mode e le tendenze. Dunque è bene anche sapere come rimuovere un tatuaggio in maniera sicura.

Partiamo dalla prima domanda fondamentale. È possibile rimuovere un tatuaggio del tutto? Sì, grazie a delle nuove tecnologie che permettono di toglierli senza lasciare segno. Esistono però dei casi in cui si parla di sindrome da tatuaggio fantasma, ovvero quella sorta di ombra che rimane anche dopo aver rimosso il tatuaggio, sebbene oggi sia difficile che capiti. Esistono tuttavia dei fattori di complicazione, in primis il colore e la dimensione del tattoo… insomma, pensateci bene prima di farvi tatuare!

La tecnica più diffusa oggi per questo trattamento è il laser, che permette anche di rimuovere i tatuaggi senza cicatrici o segni evidenti, e la prassi vuole che si eseguano diverse sedute (il numero varia rispetto alla dimensione del disegno) tutte a circa due mesi di distanza l’una dall’altra.

Rimuovere un tatuaggio fa male? Sì, ahimè il processo è piuttosto doloroso e mai semplicissimo. La sensazione, tuttavia, è facilmente sopportabile, simile a una piccola scossa elettrica.

L’ultima, importante domanda da porsi è la seguente: quanto costa rimuovete un tatuaggio? Anche qui, ovviamente, dipende da che tipo di disegno andremo a cancellare e da quante sedute occorreranno per portare a termine il trattamento. Solitamente si parla di cifre che si spingono dai 100 ai 1000 euro.

ultimo aggiornamento: 11-09-2018

Lorenzo Martinotti

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X