Tara Gabrieletto: la sua verità su Aldo Palmeiri e Alessia Cammarota

Tara Gabrieletto è stata accusata di aver gioito della fine della storia tra Aldo Palmieri e Alessia Cammarota, ma si discolpa e smentisce tutto su Facebook

chiudi

Caricamento Player...

Tara Gabrieletto nei giorni scorsi è stata accusata di aver gioito per la fine della relazione tra Aldo Palmeri e Alessia Cammarota. Addirittura secondo alcuni si sarebbe presa una bella rivincita. Ma la compagna e futura moglie di Cristian Gallella è intervenuta sui social e ha smentito categoricamente la cosa: “Non ho mai calunniato e mai lo farò, non ho giudicato e mai lo farò, non ho mai scritto sulla rottura di Alessia e Aldo. Ma secondo voi si può gioire di una separazione? Si può gioire della sofferenza di una donna? Si può gioire quando di mezzo c’è un bimbo piccolo? Forse le persone in questione sono abituate a farlo delle loro amiche. Io no”.

tara
Fonte foto: Facebook

Tara ha anche espresso la sua solidarietà nei confronti di Alessia

Tara Gabrieletto ha preso la parola sui social, per difendersi dalle accuse mosse dagli utenti. Questi sostengono che l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne abbia gioito della fine del matrimonio di Aldo Palmeri e Alessia Cammarota. Con il suo post, però Tara li mette a tacere una volta per tutte.

Infine, Tara ha addirittura espresso la sua solidarietà ad Alessia Cammarota: “La separazione è sempre una sconfitta…sia per la donna che per l’uomo. I miei periodi bui li ho passati anche io e voi ne siete testimoni e so cosa si prova. Alessia ha tutta la mia solidarietà da donna.

Le auguro di poter ritrovare presto la serenità per lei e per il suo bimbo, le auguro di poter ricostruire il suo nido familiare. Vi sembrerà strano ma io glielo auguro perché l’amore può tutto e come dice sempre lei “nonostante tutto” si può.

Alle persone che mi augurano il male dico solo di guardare dentro le proprie vite e di pensare meno alla mia, ho oscurato i vostri nomi perché io ho ancora rispetto per l’essere umano in quanto persona anche se spesso mi viene il dubbio alcune persone possano esserlo. Tara”