La showgirl più controversa dello spettacolo italiano non smette mai di stupire. Stella della Tv anni Novanta, la sua carriera si interruppe nel duemila quando fu coinvolta in un burrascoso caso giudiziario…

Sylvie Lubamba fu la prima Miss di colore che il nostro Paese ricordi: dopo aver vinto il concorso di Miss Toscana nel 1992 fu ammessa al più prestigioso concorso di bellezza nazionale ben prima di Denny Mendez. Ma oggi ricordiamo il nome di Sylvie Lubamba per ben altri motivi: nel 2006 fu condannata a cinque mesi di carcere per uso indebito di carte di credito.

Venne immediatamente allontanata dalla televisione, salvo, una volta uscita di prigione, tornare alla ribalta per raccontare la sua difficile esperienza in tutti i salotti tv. Nel 2014 finisce di nuovo in manette con l’accusa di aver espropriato le carte di credito di alcuni amici. Tre anni dopo è di nuovo fuori e di nuovo torna nei salotti tv, ospite del talk-show pomeridiano di Barbara D’Urso.

Sylvie Lubamba oggi: “Pronta a un Reality”

Oggi Sylvie Lubamba dichiara di essere pronta a partecipare a un Reality. Ma assolutamente dice di non farlo solo per apparire, no, il suo scopo stavolta è tutt’altro. Il nobile proposito di Sylvie Lubamba ora è combattere il razzismo dilagante sugli schermi televisivi italiani.

Di recente Lubamba ha persino pubblicato la sua autobiografia, in cui dichiara di aver vissuto in condizioni di ristrettezze economiche e di essere stata costretta a chiedere il reddito di cittadinanza.

Il desiderio di partecipare a un Reality Show è figlio dell’ennesima smania di protagonismo, oppure è la sua richiesta di riscatto?

ultimo aggiornamento: 28-07-2021


Megan Fox: “Mio figlio è vittima di bullismo”

La figlia di Maradona è fidanzata con Daniel Osvaldo