Studente fuori sede: i consigli per sopravvivere lontano da casa

Studente fuori sede: le regole da seguire per sopravvivere lontano da casa

Trasferirsi lontano da casa e vivere distante dai propri familiari non è sempre semplice: ecco quali sono le regole da seguire per sopravvivere al meglio come studente fuori sede!

Iniziare l’università, quindi un percorso di studi lontano dalla propria famiglia e dalla propria città non è molto semplice: cambiano le abitudini, lo stile di vita, il modo di vivere, e infatti comporta anche una crescita di maturità. Si è pur sempre giovani, ma con delle responsabilità addosso che prima d’ora, forse, non erano mai state vissute: bisogna scegliere con accuratezza un alloggio in cui stare, pensare alle spese e, soprattutto, sopravvivere al meglio.

Chi decide di studiare lontano casa, ha sempre più voglia di diventare completamente indipendente e, per tale motivo, ci si mette subito alla ricerca di un lavoro. Ecco, quindi, quali sono i consigli da seguire per vivere al meglio come studente fuori sede!

Studente fuori sede, i consigli da seguire

La prima domanda che uno studente fuori sede si pone è “dove andare a vivere?”, quindi bisogna innanzitutto pensare ad una sistemazione. La miglior cosa da fare è andare a vivere con almeno 2 studenti, in modo da dividersi le spese e risparmiare. La posizione è importante, se la casa è vicino il luogo di lavoro o all’università tutto sarà molto meno stressante.

lettrice
Fonte foto: https://pixabay.com/it/tavolo-sedie-divano-persone-2593395/

Dopo aver ottenuto una casa, la seconda cosa da fare è trovare lavoro: lascia curriculum a più non posso in giro per la città, cerca sul web e spargi la voce. Anche se inizialmente trovi qualcosa che non rientra nei tuoi interessi ma necessiti comunque di avere delle entrate, accetta senza pensarci due volte. Piano piano potrai pensare al tuo equilibrio lavorativo.

Organizza al meglio le tue giornate: insieme ai tuoi coinquilini prepara una lista della spesa che possa andar bene per tutta la settimana. In questo modo, sia tu che loro potete evitare di perdere tempo al supermercato quasi ogni giorno. Se pranzi, spesso, fuori casa cerca di organizzarti un menù settimanale in modo tale da non mangiare sempre le stesse cose.

Potrai essere preso dall’euforia e non fare molto caso a ciò che spendi: sin da subito devi adottare un metodo per poter cercare di controllare e gestire al meglio le tue spese! Per poter risparmiare, informati e aggiornati sempre sugli sconti e i vantaggi dedicati allo studente universitario. Ci sono tanti benefici che possono essere sfruttati per attività come musei, cinema, supermercati e altro ancora!

Non dimenticare che anche la casa avrà bisogno di attenzioni, quindi non basterà solo pensare al menù e dividersi le spese. Una regola fondamentale per vivere in un’ambiente sereno è di pulire casa e organizzarsi al meglio. Se non sei molta esperienza sul campo, non dimenticare i consigli della nonna

Fonte foto: https://pixabay.com/it/tavolo-sedie-divano-persone-2593395/

ultimo aggiornamento: 30-10-2018

X