Scopriamo chi è Calvin Klein, fondatore di un impero della moda

Conosciamo meglio l’uomo che detta legge con l’abbigliamento, le scarpe e i profumi: Calvin Klein

chiudi

Caricamento Player...

In certi casi la moda è anche praticità e comodità: caratteristiche must-have secondo lo stilista Calvin Klein. Dall’intimo alle tute, il designer americano ha trasformato il concetto di casual portando un po’ di eleganza anche nella moda sportiva. Oggi i suoi capi sono apprezzati tanto quanto i profumi e le scarpe Calvin Klein.

Carriera dello stilista

Calvin Richard Klein nasce il 19 novembre 1942 nel Bronx. Il padre è un immigrato ungherese e i genitori sono ebrei. Dopo aver frequentato il Fashion Institute of Technology fa l’apprendista in un negozio di cappotti. Lancia la sua prima etichetta nel 1968, diventando stilista di punta della comunità di immigrati ebrei insieme a Ralph Lauren.

Calvin Klein
Fonte foto: https://www.instagram.com/hoyerlarvik/

L’alta società di New York va matta per i jeans e i profumi Calvin Klein

Il Barone de Gunzburg introduce lo stilista negli ambienti dell’alta moda, ancor prima che la sua linea di jeans abbia successo. Grazie alla New York Fashion Week, Klein viene acclamato come il nuovo Yves Saint Laurent. E proprio come lui, è ideatore anche di profumi Calvin Klein come CK One, CK Be e CK One Shock. Al 2014 risale invece il lancio del profumo Reveal, con i testimonial Doutzen Kroes e Charlie Hunnam.

Il successo nello sportswear: le scarpe Calvin Klein sono un must

Anche le instagrammer più giovani amano indossare felpe, tute e scarpe Calvin Klein per stare comode senza rinunciare al glamour. Potete visitare il sito ufficiale per fare come loro, scegliendo tra sneaker in pelle o tela, basse o a collo alto. Le donne che invece preferiscono l’eleganza possono comprare sandali con zeppa o tacco. E chi vuole semplicemente stare comoda senza soffrire il caldo dell’estate può provare i sandali bassi o le infradito.

Fonte foto: https://www.instagram.com/hoyerlarvik/