A quanto corrisponde lo stipendio di un carabiniere? La retribuzione varia in base a diversi fattori, come grado e indennità accessorie.

Scegliere di entrare a lavorare nelle forze dell’ordine dovrebbe essere una missione, un vero e proprio credo. Nonostante tutto, anche la retribuzione è un fattore che, oggi come non mai, non va sottovalutato. Vediamo a quanto corrisponde lo stipendio di un carabiniere e quali sono i fattori che lo determinano.

Stipendio carabiniere: il guadagno varia in base a diversi fattori

Lo stipendio di un maresciallo carabiniere, o di qualsiasi altro grado, ha subito un aumento grazie all’ultimo rinnovo di contratto del 2019/2021. Tutti gli appartenenti alle forze dell’ordine, oltre all’ aumento salariale, hanno ottenuto indennità accessorie e benefit normativi. In ogni modo, la retribuzione di un carabiniere varia in base a diversi fattori, grado e qualifiche in primis. Dall’1 gennaio 2021, i guadagni annui lordi delle Forze Armate sono così suddivisi:

  • Capitano 27.564,08
  • Tenente 27.106,20
  • Sottotenente 25.045,76
  • Luogotenente Carica speciale 27.106,20
  • Luogotenente 26.282,03
  • Maresciallo maggiore con 8 anni nel grado 25.641,00
  • Maresciallo maggiore/Maresciallo Aiutante 25.183,13
  • Maresciallo capo 24.450,53
  • Maresciallo ordinario 23.992,65
  • Maresciallo 22.847,96
  • Brigadiere capo qualifica speciale 23.992,65
  • Brigadiere capo con 4 anni nel grado 23.031,11
  • Brigadiere capo 22.756,39
  • Brigadiere 22.252,73
  • Vice brigadiere 21.382,76
  • Appuntato solo Qualifica speciale 22.252,73
  • Appuntato scelto con 5 anni nel grado 21.428,55
  • Appuntato scelto 21.336,98
  • Appuntato 20.512,80
  • Carabiniere scelto 19.871,78
  • Carabiniere 19.276,54.

Pertanto, i gradi del carabiniere stabiliscono lo stipendio. Un capitano, ad esempio, guadagna 27.564,08 euro lordi all’anno, ovvero 2.297€ al mese, mentre un carabiniere percepisce 1.606,37 euro mensili, pari a 19.276,54€ lordi annui. A queste cifre, ovviamente, vanno sottratte la quota INPS e la ritenuta IRPEF.

Quanto guadagna un carabiniere: i fattori ‘aggiuntivi’

Lo stipendio del colonnello dei carabinieri, così come quello di tutti gli altri gradi, aumenterà anche in base all’anzianità di servizio. Non solo, alla retribuzione base si devono aggiungere maggiorazioni in merito a: lavoro straordinario (tariffario diverso in base a feriale, notturno e festivo), trattamento di missioni e indennità accessorie (come rischio, controllo del territorio e attività ispettiva tributaria).

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 17-09-2022


Bonus 150 euro, ultimo aiuto del Governo Draghi: è destinato anche ai pensionati

Frasi Ligabue, dalle canzoni ai libri al suon di “Niente paura, ci pensa la vita”