Somatizzare: il Significato Emotivo di Ogni Dolore Fisico

Somatizzare vuol dire trasformare le energie negative, i conflitti mentali, le paure e le ansie in concreti dolori e disturbi fisici

chiudi

Caricamento Player...

Dolori alle ossa, ai muscoli o anche alle articolazioni, influenza e così via: ci sono tanti generi di malattie e di fastidi fisici ed ogni dolore ha uno particolare significato emotivo che vale la pena conoscere se si vuole indagare più in fondo sulla propria personalità e conoscere meglio se stessi soprattutto dal punto di vista psicologico: in altre parole scopriamo davvero cosa significa somatizzare.

Nel campo della ricerca neurofisiologica è stato identificato che il dolore psicologico è scaturito a causa di una qualche perdita sociale o emotiva, un forte collegamento con i circuiti cerebrali dell’uomo.

Le emozioni sono difficili da capire e interpretare e con questo articolo sarà davvero molto più semplice.

Ad ogni dolore un’emozione

Dolore muscolare: indica quanto siamo flessibili con le nostre esperienze nel lavoro, a casa e con noi stessi.

Mal di testa: limita il processo decisionale, in pratica, bisogna uscire dal pensiero ossessivo.

Dolore al collo: compare nelle persone che vivono uno stato di inflessibilità, rigidità, severità e autodisciplina. Siate più elastici con gli altri e voi stessi senza pretendere troppo.

Cervicale: è tipica di una persona che ha un’attività riflessiva esagerata e da una grande ostinazione.

Dolore alle gengive: è spesso legato a decisioni che non vuoi prendere o che non tolleri.

Dolore alle spalle: è causato da una preoccupazione che hai da tempo.

Mal di stomaco: si verifica quando “non hai digerito una situazione”.

Dolore alla parte superiore della schiena: senti la mancanza di un appoggio emozionale daparte di qualcuno.

Dolore alla parte centrale della schiena (toracica): si verifica come l’effetto di una umiliazione.

Dolore alla parte bassa della schiena (lombare): si riferisce a preoccupazioni economiche e senso di inadeguatezza e incertezza generale.

Dolore all’osso sacro: hai messo da parte una situazione che deve essere sbloccata e risolta.

Dolore al gomito: stai effettuando resistenza ad un cambiamento nella tua vita. Forse è giunto il momento di accettare le variazioni e i cambiamenti.

Dolore al polso: nasce da un disequilibrio tra rigidità e flessibilità.

Dolore alle braccia: stai portando un grosso carico emozionale.

Dolore alle mani: non riusciamo a connetterci con gli altri.

Dolore ai fianchi: indica il timore di intraprendere nuovi cammini o immobilità nella propria vita.

Dolore articolare: cerca di aprirti a nuovi modi di vedere il mondo.

Dolore alle ginocchia: possono indicare relazionali.

Mal di denti: non ti piace una determinata situazione.

Dolore alle caviglie: dovreste essere più tolleranti con voi stessi.

Dolore che causa stanchezza: indica noia, resistenza ed apatia.

Dolore ai piedi: indica depressione stati di malessere generici.