Smalto: i metodi per asciugarlo in modo rapido ed efficace

Hai deciso di mettere lo smalto ma ti sei resa conto che non si asciugherà mai in tempo? Niente paura, per unghie impeccabili ci sono i consigli giusti

chiudi

Caricamento Player...

Hai deciso di mettere lo smalto ma ti sei resa conto che non si asciugherà mai in tempo? Niente è più frustante che cercare di accelerare i tempi di asciugatura dello smalto per poi scoprire che hai rovinato tutto il lavoro.

Asciugare lo smalto in modo che le unghie si mantengano sempre impeccabili si può eccome, oltre a ricorrere allo smalto semi permanente e alla ricostruzione delle unghie.

Se anche tu non hai tempo di lasciarlo in posa, ti spieghiamo i metodi veloci e semplicissimi per avere unghie sempre perfette e brillanti!

Smalto? Si, grazie!

1. Usa l’acqua ghiacciata. Lo smalto si asciuga a basse temperature, quindi raffreddarlo sotto l’acqua fredda o, meglio ancora, con acqua e ghiaccio funziona! Prima di applicare lo smalto, riempi una ciotolina con acqua fredda e qualche cubetto di ghiaccio e a fine applicazione immergi le unghie per 2 minuti.

2. Usa il phon. Se è vero che l’aria fredda accelera l’asciugatura, allora il phon può venire in nostro soccorso. Il nostro soffio non sarebbe sufficientemente freddo, Il phon, invece, impostato sulla temperatura più bassa (e tenuto a una distanza di 15 cm circa) svolgerà benissimo il suo lavoro: unghie perfettamente asciutte in meno di due minuti.

3. Usa asciugatori di smalto elettrici, come la scimmietta asciuga smalto. Simpatica e coreografica, rappresenta un’alternativa “giocosa” al phon.

4. Nebulizza sulle unghie un po’ di olio spray o burro spray. Questi prodotti da cucina, oltre ad ammorbidire cuticole e nutrire la pelle, aiutano anche a far asciugare il nostro smalto in fretta. Lascialo in posa per 1-2 minuti e poi lava le mani per eliminarlo.

5. Utilizza un top coat. Smalto trasparente, rappresenta generalmente il tocco finale della manicure. Ha una doppia funzione: quella di asciugatura rapida (grazie alla sua funzione “essiccante”) e quella di protezione dalle scheggiature (fissaggio dello smalto e creazione di un filtro).