È quella voglia irrefrenabile di partire che diventa quasi un’ossessione: hai la Wanderlust? Ve lo diciamo noi!

Quando non riuscite a stare fermi e dovete a tutti i costi organizzare un altro viaggio per evadere dalla quotidianità, se quando siete troppo tempo a casa vi sentite soffocare e vi serve fuggire sotto un diverso cielo… probabilmente “soffrite” di sindrome di Wanderlust. Non parliamo di quella voglia di vacanza che prende chiunque almeno una volta all’anno, ma la necessità di non stare fermi in un luogo. Scopriamo che cos’è.

Che cos’è la sindrome di Wanderlust

Non è solo la voglia di girovagare come da traduzione, chi ne “soffre” non può proprio farne a meno e lo dice anche la parola stessa: infatti “lust” traduce un bisogno più impellente, una brama che deve essere soddisfatta. Il verbo “wander” invece non significa solo viaggiare, girovagare, ma intende proprio vagare, non sempre con una meta precisa.

Una traduzione ottimale sarà brama di vagare ed è proprio quello che provano tutti coloro che “soffrono” della sindrome di Wanderlust o del viaggiatore. Tanti sono i sintomi di questo “male”, scopriamone qualcuno.

Viaggiare in treno
Viaggiare in treno

Sintomi della sindrome del viaggiatore

Sembra davvero che alcuni di noi nascano impostati con il gene del viaggio. Non importa sempre la meta, per queste persone l’obiettivo è girare il mondo, respirare qualcosa di nuovo e immergersi in esso completamente… fino alla prossima partenza. Se avete questi desideri è probabile che il bisogno di partire si annidi in voi:

• Avete scaricato nel vostro smartphone tutte le applicazioni migliori per trovare offerte di voli e pernottamenti.

• Non siete disordinati, ma non avete la forza di disfare del tutto la vostra valigia, oppure, anche se lo fate, la tenere pronta vicino al letto per qualsiasi viaggetto inaspettato.

• Uno dei regali migliori che possano farvi è un calendario, o un’agenda, dove poter segnare tutti i momenti perfetti che potete occupare con brevi o più lunghe fughe.

• Vi ritrovate spesso a immaginare di prendere, lasciare tutto, e comprare il primo biglietto possibile per un luogo lontano.

• Quando riuscite finalmente a partire vi sentite in pace con voi stessi, come mai durante la normale vita quotidiana.

• Non avete paura di condurvi in un posto nuovo, anzi, è la prima regola che vi ponete quando organizzate una vacanza.

• Siete sempre pronti a partire, quando degli amici o la famiglia propongono un viaggio su due piedi non dovete neanche pensarci per dire di .

• Per voi i soldi sono solo un mezzo, cercate di centellinarli ma solo per poterli utilizzare in quello che vi rende felice: andare in giro per il mondo.

• Non amate i lavori ripetitivi, dovete mettervi alla prova sempre e poter mettere qualcosa di nuovo in tutto quello che fate.

• Vi sentite liberi solo quando siete in viaggio, avete bisogno di fuggire dalla normalità, sognare nuovi luoghi e incontrare nuove persone.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-02-2020


Esperienza indimenticabile e lusso sfrenato: gli hotel subacquei più belli al mondo

Bella da morire: la fiction di Rai Uno con Cristiana Capotondi