Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele di Milano

Malore per Silvio Berlusconi: è ricoverato in ospedale

Silvio Berlusconi questa mattina è stato ricoverato presso l’istituto San Raffaele di Milano a causa di una colica renale acuta.

Silvio Berlusconi è di nuovo ricoverato in ospedale. A confermarlo è stato proprio l’ufficio stampa del Presidente che ha ammesso il ricovero del Cavaliere, presso l’istituto San Raffaele di Milano. Solo lo scorso 19 marzo Berlusconi era stato operato d’urgenza, proprio presso il nosocomio milanese. In quell’occasione l’intervento si era reso necessario per via di un’ernia. Adesso, invece, sembra che l’ex Presidente del Consiglio sia stato ricoverato a causa di una colica renale acuta.

Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele

Ancora problemi di salute per il Presidente Silvio Berlusconi che questa mattina, intorno alle 10, è stato ricoverato presso l’ospedale San Raffaele di Milano. Le sue condizioni, però, non appaiono critiche, e a confermarlo arriva anche una nota emanata dal suo entourage:

Il presidente Silvio Berlusconi si è recato questa mattina al San Raffaele per la terapia di una colica renale acuta e ha assicurato, appena i controlli in corso saranno terminati, di voler comunque essere presente alla manifestazione di Forza Italia con i candidati alle elezioni europee prevista per il pomeriggio a Villa Gernetto.

Rcordiamo, inoltre, che il leader di Forza Italia già nel 2016 era stato operato d’urgenza al cuore, a causa di un’insufficienza aortica.

Roma 21/06/2017 – trasmissione Tv ‘Porta a Porta’ / foto Insidefoto/Image nella foto: Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi e le elezioni europee

Nonostante i problemi di salute, dovuti anche a una questione anagrafica, Silvio Berlusconi dimostra di avere ancora una grandissima forza e tenacia e ha ammesso, tramite il suo ufficio stampa, di voler essere presente questo pomeriggio alla manifestazione che si terrà a Villa Germanetto, al fianco dei candidati di Forza Italia.

A gennaio 2019, infatti, il Presidente aveva ufficializzato la sua candidatura alle Elezioni europee ammettendo di averlo fatto come puro gesto di “responsabilità”.

ultimo aggiornamento: 30-04-2019

X