Il 31enne Marco Macrì ha sostenuto un viaggio di 10 ore per manifestare la sua solidarietà a Silvio Berlusconi, ricoverato al San Raffaele.

Silvio Berlusconi è stato ricoverato in terapia intensiva all’ospedale San Raffaele a causa di una leucemia mielomonocitica cronica e il 31enne Marco Macrì, suo fervente sostenitore, ha intrapreso un viaggio di 10 ore per raggiungere l’ospedale e manifestargli tutto il suo sostegno. Difronte al nosocomio Macrì ha appreso uno striscione dedicato al Cavaliere e ha promesso che resterà difronte all’ospedale fino a quando lui non verrà dimesso.

SILVIO BERLUSCONI
SILVIO BERLUSCONI

Silvio Berlusconi: il fan Marco Macrì al San Raffaele

Le notizie in merito alle condizioni di salute di Silvio berlusconi hanno allarmato molti dei suoi sostenitori e nelle ultime ore i medici hanno fatto sapere che il Cavaliere starebbe combattendo da tempo contro una leucemia mielomonocitica e che, per questo, sarebbe stato sottoposto a chemioterapia. Il 31enne Marco Macrì ha deciso quindi di mettersi in viaggio da Gallipoli per raggiungere l’ospedale in cui è ricoverato l’ex Premier e manifestargli tutto il suo sostegno.

“In questi momenti ci vuole la presenza perché il presidente  ha dato tanto al di là della politica, del calcio, proprio a livello umano, Silvio ha dato tanto. A differenza degli altri politici, possiamo chiamarlo per nome. È un amico, o almeno io lo considero tale”, ha dichiarato a Fanpage.it.

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 07-04-2023


Vincent Cassel “cancella” la moglie Tina Kunakey: “Crisi profonda”

Berlusconi, le prime parole dopo il ricovero: “Sono riuscito a…”