Quando si celebra la Giornata mondiale contro l’ Omofobia?

La giornata mondiale contro l’ Omofobia è promossa in tutta Europa: un’intera giornata di riflessione e di eventi a favore della comunità LGBT

chiudi

Caricamento Player...

La Giornata Mondiale contro l’omofobia e la transfobia si celebra il 17 Maggio. Una giornata promossa dall’Unione Europea per la prima volta nel 2005 e divenuta ricorrenza ufficiale dal 2007 dopo alcune pesanti affermazioni da parte delle autorità polacche contro la comunità gay. La Giornata Mondiale contro l’omofobia ricade proprio il 17 Maggio, giorno storico di 30 anni quando l’omosessualità venne rimossa dalla lista delle malattie mentali pubblicata dall’Organizzazione mondiale della Sanità . Una decisione storica che ha spinto molti anni dopo l’Unione Europa ad istituire una vera e propria ricorrenza.

La Giornata Mondiale contro l’omofobia: dialogo e riflessione

Alla base de la Giornata Mondiale contro l’omofobia e transfobia c’è l’obiettivo di condannare con decisione qualsiasi tipo di violenza e discriminazione verso tutte quelle persone giudicate ancora oggi per il loro orientamento sessuale. Durante la giornata, infatti, vengono organizzati e promossi in varie regioni d’Italia eventi e manifestazioni con l’unico scopo di far dialogare, discutere e sensibilizzare il cittadino verso certi temi considerati ancora oggi dei tabu. Dal 2009 l’Arcigay si impegna ad organizzare su buona parte del territorio nazionale campagne di sensibilizzazione e di riflessione a favore dell’omosessualità e di della transessualità.

Campagne di sensibilizzazione verso la comunità LGBT

Diverse sono state nel corso di questi nove anni le campagne di sensibilizzazione a favore dei temi LGBT. Nel 2009 la campagna è stata incentrata principalmente sulla transfobia e sulle brutali violenze subite dai trans, mentre nel 2010 sono stati affissi in tantissime città cartelloni con la scritta “L’amore vince sempre sull’odio” realizzati con la partecipazione di Arci, Arcilesbica, Famiglia Arcobaleno, ecc. Nel 2011, invece, l’Arcigay ha puntato sulla campagna “Italia unita contro l’omofobia”: un messaggio chiaro contro le discriminazioni di genere e orientamento sessuale che ancora oggi milioni di persone sono costrette a subire nella vita di tutti i giorni.