Come l’amore, anche gli shorts non hanno età e si indossano anche a 50 anni, puntando sui modelli giusti.

Chi ha detto che a 50 anni dobbiamo dire addio ad uno dei capi più comodi e freschi in assoluto che possiamo indossare in estate? Stiamo parlando degli shorts. Certo magari non sarà il caso di indossare quelli formato inguinale e culotte, considerato che ci vuole anche una certa sopportazione giovanile da per essere belle bisogna soffrire e che magari ci mettono decisamente a disagio, ma il mondo della moda è bello perché vario e soprattutto sa essere inclusivo in tutto per tutto.

Quindi non sogniamo minimamente di non acquistare un bel po’ di shorts: da indossare al mare, in città, in ufficio. puntando sui tessuti più freschi e sulle medie lunghezze, diventeranno il capo estivo per eccellenza da indossare più di quanto poteste immaginare.

Shorts da indossare in città anche a 50 anni e come abbinarli

Se lasciamo che abiti sensuali e leggeri d’estate con gli spacchi ci scoprano le gambe, perché non potremmo indossare gli shorts? Certo magari non tutte si sentono a proprio agio con l’ultimo modello in jeans con spacchi laterali e corto come lo indossa Jennifer Lopez nel video del suo ultimo singolo Cambia El Paso, ma di shorts per stare al passo con i trend ne esistono quanti ne volete.

– Lo shorts bermuda di jeans ad esempio è un evergreen da guardaroba estivo a qualsiasi età: che sia classico o poco più irriverente come questo modello con strappi di Mango, ha quella giusta lunghezza per indossare in maniera casual e disinvolta per una passeggiata.

– Il classico a gamba larga e dal taglio sartoriale è senz’altro un altro modello sui cui possiamo puntare per occasioni che richiedono una certa formalità, ad esempio per andare in ufficio, da abbinare anche con un blazer o puntare persino su un completo abbinato se ci attende un evento speciale o un party, da abbinare ad un paio di slingback o di décolléte.

Pantaloncini estivi: quali indossare in vacanza e come abbinarli

I modelli in lino, in fantasia colorata, floreale o cashmere, da indossare secondo il capri style con tanto di cintura oppure al volo con una cintura in corda per andare al mare – immagine che già ci fa sentire in vacanza, sono i modelli da portare in valigia, da indossare con ciabatte, Birkenstock o sandali bassi, insomma as you like it.

– E visto che la dimensione è quella della vacanza, possiamo osare anche con modelli più corti senza porci troppi dilemmi, magari anche arrotolandoli, così da renderli ancora più fashion. Per le amanti del boho style, c’è anche il pizzo sangallo, un’alternativa freschissima da indossare per andare al mare o per un aperitivo al tramonto, abbinato ad un bikini crochet.

ultimo aggiornamento: 13-08-2021


Miniguida ad un guardaroba green: cosa c’è da sapere su cupro e viscosa

Sogni in lilla (come Kate Middleton): gli abiti e look pret-a-porter da realizzare