Una scioccante novità sorge dalle indagini sull’omicidio di Serena Mollicone, la ragazza di Arce assassinata nel 2001. Spuntano foto di Yara Gambirasi sul telefono del presunto assassino.

Nuovi spunti molto inquietanti emergono dal processo sull’omicidio di Serena Mollicone, la ragazza di Arce, assassinata nel 2001 a soli 18 anni.

Sul telefono di Franco Mottola, ex comandante della locale stazione dei carabinieri accusato dell’omicidio, ci sono delle foto pedopornografiche. Il dettaglio è emerso nel corso di un’udienza del processo e per il possesso di quel materiale il maresciallo è indagato a Napoli, ma non è tutto.

Tra queste foto reperite sul cellulare, oltre 30.000, c’è anche una foto di Yara Gambirasio, scomparsa a 13 anni a Brembate di Sopra nel 2010 e ritrovata all’inizio del 2011 uccisa.

Le foto ritrovate non sono datate, dunque si sta cercando di capire se potessero essere semplicemente materiale d’indagine dell’allora maresciallo.

Nel processo per la morte di Serena Mollicone sono imputati oltre a Franco Mottola la moglie Anna Maria, il figlio Marco, il maresciallo Vincenzo Quatrale e l’appuntato Francesco Suprano.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-02-2022


Gigi Proietti torna sui social: la “Ninna nanna della guerra” diventa virale

Annunziata e Di Bella: scuse per le offese alla comunità ucraina in Italia