Ermanno Scervino autunno inverno 2016: mosaici e pizzo plissè

Ermanno Scervino autunno inverno 2016 propone una visione couture che guarda al mondo quotidiano delle Arti come la pittura e la scultura e allo stilista come artista

chiudi

Caricamento Player...

Ermanno Scervino autunno inverno 2016 sfila alla scuola militare Teuliè di Milano in uno spazio minimal e semplice in cui l’attenzione è rivolta completamente agli abiti, alla visione couture e all’Arte come ispirazione piu’ pura: lo stilista è come un artista o un pittore che utilizza i corpi delle modelle come tela per le sue opere d’arte. Gli abiti sono eleganti e raffinati, esaltano la femminilità e sono frutto di artigianalità e Made in Italy uniti a materiali tecnologici e moderni alcuni brevettati dalla stessa maison di Ermanno Scervino.

Scervino autunno inverno 2016 cosa presenta?

La donna di Scervino autunno inverno 2016 è come un mosaico, un richiamo delicato ma ricorrente si nota su cappotti e completi maschili reinterpretati in chiave femminile o su abiti leggeri ed impalpabili molto femminili ed eleganti sui toni metallici di oro, argento e bronzo.

Vero protagonista della passerella è il pizzo millefoglie che, grazie al genio stilistico di Ermanno Scervino, diventa plissé, fitto,drappeggiato, quasi costruito sul corpo della modella come da uno scultore che vuole esaltare la silhouette di una donna femminile e romantica.

Il punto vita è segnato da dettagli preziosi come finiture di pelliccia multicolor su colli e revers, motivi floreali di ispirazione Art Nouveau e ispirazione lingerie.

Vi è anche un accenno all’arte gotica-vittoriana per abiti, capispalla e look total black. Da notare il must have che sfila in passerella: il casco di volpe, un accessorio raffinato, elegante e innovativo.

La palette dei colori di Scervino autunno inverno 2016 è elegante e varia: si parte dal nero, dal bruciato e dal mix dei grigi, per arrivare al non colore che si fonde nel giallo e nei sottotoni del bordeaux.

Fra gli accessori troviamo piccole bags gioiello abbinate agli abiti da portare a tracolla o agganciate alle cinture o addirittura come ciondoli di collane. Ai piedi decolletè o sandali metallizzati.

La collezione Scervino autunno inverno 2016 è dunque elegante e misurata, un lusso non ostentato che si rivela solo attraverso la scelta dei materiali e i tagli sartoriali, anzi secondo quanto Ermanno Scervino rivela a Rai News, una collezione “per la donna che lavora o per la mamma”.

Gli ospiti della sfilata Scervino autunno inverno 2016

Ad assistere alla sfilata c’era, fra gli ospiti, il modello Lucky Blue Smith, l’idolo delle teenager di tutto il mondo che aveva sfilato per Scervino a gennaio per le le collezioni maschili insieme alla sorella Pyper America.

LUCKY BLUE SMITH
Lucky Blue Smith

Questa volta in passerella c’era solo Pyper America con i capelli biondo platino tendenti al rosa e un viso da bambola.

Pyper America

Clicca qui per vedere la fotogallery completa