Ryan Reynolds ha acquistato una squadra calcistica gallese, il Wrexham, e ora realizzerà una serie TV proprio sul suo club.

Anche Ryan Reynolds è entrato nel mondo del calcio: il celebre attore canadese, insieme all’amico Rob McElhenney (l’ideatore della serie TV C’è sempre il sole a Philadelphia), ha infatti comprato il Wrexham AFC, società storica del calcio gallese. E’ infatti una delle squadre più antiche al mondo, essendo stata fondata nel 1864: al momento milita nella National League, la quinta divisione del campionate inglese (a cui partecipano anche le formazioni del Galles). Ma Ryan Reynolds non ha acquistato il Wrexham per la sola passione calcistica, ma perché ha in cantiere una serie TV da realizzare proprio sul suo nuovo club.

Serie TV sulle squadre di calcio

Prima di acquistare il Wrexham, Ryan Reynolds e Rob McElhenney avevano svolto un sondaggio presso i tifosi proprietari della squadra, illustrando loro il progetto della serie TV: 1801 hanno approvato l’idea, solamente 29 l’hanno bocciata mentre 11 si sono astenuti.

Ryan Reynolds
Ryan Reynolds

E’ così che ora nascerà la serie TV sul Wrexahm, sulla scia di altre serie documentario già esistenti con protagoniste altre e più blasonate squadra di calcio, come il Manchester City a cui è stata dedicata All or Nothing: Manchester City, disponibile su Amazon Prime Video.

Ma, restando in terra inglese, c’è anche Sunderland Til I Die. E poi ancora First Team: Juventus, disponibile su Netflix.

Ryan Reynolds: i film

Ryan Reynolds negli ultimi anni, oltre ad aver continuato a recitare, è stato anche produttore di alcuni film come Deadpool, Deadpool 2 (di questa pellicola è stato anche lo sceneggiatore) e Free Guy – Eroe per gioco.

Ora si appresta a intraprendere questa nuova esperienza, con la produzione di una serie TV sul suo Wrexham, nel frattempo ha già messo sul piatto 2 milioni di euro per rinnovare le strutture della società gallese.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Oreo personalizzati? Ora si può!

Cosa sono e come funzionano i fleet, le Stories di Twitter