Finalmente ci siamo: dal 27 luglio i cellulari si potranno iscrivere al Registro delle opposizioni e il telemarketing aggressivo cesserà.

Il telemarketing aggressivo sta per andare in pensione: dal 27 luglio, anche i cellulari potranno essere iscritti al Registro delle opposizioni. Vediamo come funziona e quali sono le modalità per dire basta alle telefonate moleste che, ormai, i cittadini ricevono a qualsiasi ora del giorno, festivi compresi.

Registro delle opposizioni: dal 27 luglio si potranno iscrivere anche i cellulari

A partire dal 27 luglio 2022, anche i numeri di cellulari potranno essere iscritti al Registro delle opposizioni. In questo modo, le mille telefonate quotidiane che i cittadini ricevono da parte del cosiddetto telemarketing aggressivo cesseranno. Prima di questo momento, soltanto i numeri di rete fissa potevano essere iscritti al Registro. Quest’ultimo, istituito con il D.P.R. n° 178/2010 e aggiornato con il D.P.R. n° 149/2018, è un servizio gratuito che “permette di opporsi all’utilizzo per finalità pubblicitarie dei numeri di telefono di cui si è intestatari e dei corrispondenti indirizzi postali associati, presenti negli elenchi pubblici, da parte degli operatori che svolgono attività di marketing tramite il telefono e/o la posta cartacea“.

Questo significa che, con l’iscrizione di un numero di telefono, che sia cellulare o fisso, coloro che si occupano di marketing non potranno più contattarlo. Pertanto, i cittadini, ormai esausti dalle chiamate non gradite, torneranno a vivere nella tranquillità che meritano. E’ bene sottolineare che, aderendo al Registro delle Opposizioni, vengono annullati tutti i consensi dati fino a quel momento. Pertanto, in futuro, è richiesto fare un minimo di attenzione quando si stipulano nuovi contratti.

Registro delle opposizioni per cellulari: come iscriversi

Iscrivere i cellulari al Registro delle opposizioni è semplicissimo. Le modalità previste sono diverse: web (compilazione di un modulo elettronico), telefono (chiamata al numero verde RPO) email (invio tramite posta elettronica di un apposito modulo) e raccomandata. L’utente, oltre all’iscrizione, può richiedere l’aggiornamento dei dati e la revoca al servizio. Gli operatori di telemarketing che non rispettano quanto deciso dai cittadini vanno incontro a multe salate.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 22-07-2022


Passaporto scaduto, dal 2006 non si rinnova più: è necessario chiederne uno nuovo

Come organizzare una vacanza last minute: i migliori siti dove prenotare