Il rapporto sessuale con il partner è perfetto se dura…

Quanto deve durare un rapporto sessuale se non si vuole mettere a rischio la salute? Scopriamo il tempo giusto e cosa succede se si fa troppo a lungo

chiudi

Caricamento Player...

Iper distensione della prostata, infiammazioni e problemi all’organo sessuale sono solo alcune delle conseguenze di una sessione di sesso troppo lunga. Avete capito bene: se il rapporto sessuale dura troppo, la salute dell’uomo viene messa a rischio.

E’ questo quanto riportato da una recente  ricerca condotta dalla Society for Sex Therapy and Research e pubblicata su “European Urology”, per l’esattezza avrebbe affermato che il tempo giusto è di 7 minuti.

7 minuti solo 7!

Lo studio è stato condotto su un campione di 10mila persone ed il risultato è stato chiaro: fare sesso per più di sette minuti può mettere a rischio la salute degli uomini.

Eric Corty, uno degli autori dello studio, secondo quanto riporta fanpage, avrebbe affermato:

“La cultura popolare ha rafforzato gli stereotipi sull’attività sessuale, tanto che secondo il luogo comune le dotte di passione devono durare a lungo. Con questo studio si spera di incoraggiare uomini e donne ad avere delle aspettative più realistiche sul sesso”.

Coloro che sono attanagliati dalla classica ansia da prestazione possono dunque stare tranquilli, in sette minuti non si ha abbastanza tempo per deludere la partner.

I sette minuti fanno riferimento esclusivamente alla penetrazione ed escludono dunque i preliminari che, si spera, durino un po’ più a lungo. A meno che non si voglia finire per mettere a rischio la salute del partner, sarebbe meglio dunque non lamentarsi ed accontentarsi.

Una donna raggiunge l’orgasmo in media dopo 10-20 minuti dall’inizio del rapporto sessuale. Ecco perché è così importante che l’uomo si concentri sul rapporto durante tutte le sue fasi, a partire dai preliminari e non solo sul raggiungimento dell’orgasmo, e che controlli la sua eccitazione per il tempo necessario a consentire alla donna di raggiungere il piacere.

Ma adesso come la mettiamo? Meglio il piacere o avere al proprio fianco un uomo sano?