Nuovo omaggio per l’indimenticabile Raffaella Carrà: il suo volto sarà sulle monete da 2 euro. Vediamo quando inizieranno a circolare.

L’indimenticabile Raffaella Carrà, dopo aver ricevuto diversi riconoscimenti in tutto il mondo, sta per avere un’altra grande onorificenza: il suo volto sarà stampato sulle monete commemorative da 2 euro. La showgirl dal caschetto biondo è morta nel 2021 e il grande vuoto che ha lasciato continua ad essere incolmabile.

Raffaella Carrà: il suo volto sarà sulle monete da 2 euro

Il 5 luglio del 2021 moriva Raffaella Maria Roberta Pelloni, per tutti Raffaella Carrà. Cantante, conduttrice, ballerina, showgirl, speaker radiofonica, autrice tv e chi più ne ha, ne metta: nel corso della sua lunga carriera, è stata tante, tante cose. Ha letteralmente scritto la storia della televisione e del mondo dello spettacolo italiano ed è proprio per questo che la sua mancanza, a distanza di poco più di un anno dalla morte, si fa ancora sentire. I fan, però, saranno contenti di sapere che Raffaella sta per ricevere un altro e importante riconoscimento: il suo volto sarà stampato sulle monete da 2 euro.

Ad annunciarlo è stata la pagina Cinguetterai: “Nel 2023 l’Italia dedicherà la moneta da €2 a Raffaella Carrà, personalità rilevante dentro e fuori l’Europa. La più grande e poliedrica artista italiana che purtroppo ci ha lasciati il 5 luglio 2021. A comunicare la notizia è stato Fabio Canino, conduttore radiofonico, giudice di Ballando con le Stelle e amico di Raffaella. L’annuncio è stato dato durante la presentazione del Raffabook al Festival Della Tv, tenutosi a Dogliani. Questo omaggio postumo si aggiunge agli studi Rai in via Teulada che portano il suo nome, alla piazza di Madrid e al lungomare di Bellaria. Altre celebrazioni arriveranno prossimamente a Roma“.

Come si decidono le monete commemorative?

I 2 euro che saranno dedicati a Raffaella Carrà saranno messi in circolazione nel 2023. Di certo, quanti riusciranno ad accaparrarseli li terranno come una reliquia. Al momento, infatti, non sappiamo quanti pezzi verranno coniati. Le monete commemorative vengono decise ogni anno dai Paesi membri della Zona Euro, che possono dedicarle ad “anniversari di eventi storici o per porre in risalto eventi attuali di particolare importanza“. Nel 2022, ad esempio, l’Unione Europea ha coniato una serie di monete per il 35esimo anniversario del programma Erasmus, mentre l’Italia ha dedicato i 2 euro al 30esimo anniversario della morte di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 05-09-2022


Ripartono le scuole: quali sono le nuove regole anti-Covid?

Andrea Bocelli, beneficenza per ABF Voices of: all’asta una partita a scacchi con lui