Una formazione breve per guadagni nella media

Quanto guadagna una parrucchiera? Stipendi dignitosi per i dipendenti, buoni per i professionisti: l’hair style reinventa i coiffeur.

Come si diventa parrucchieri?

Per guadagnarsi il titolo di parrucchiere professionista è necessario seguire un corso specializzato in una delle molte scuole di formazione distribuite sul territorio.
Generalmente un corso completo dura due o tre anni ed è comprensivo di lezioni teoriche e lezioni pratiche.
Alcune regioni sovvenzionano corsi di avviamento al lavoro per giovani disoccupati e spesso i corsi per parrucchiere ed estetista sono compresi tra questi.
I costi dei corsi variano naturalmente a seconda del prestigio della scuola e della regione in cui vengono organizzati. In generale si è tenuti a pagare un’iscrizione al corso e quindi una mensilità (tra i 150 e i 200 Euro) per tutti i mesi (solitamente 24) lungo cui il corso si articola. Costi aggiuntivi vanno sostenuti per procurarsi libri di testo e gli strumenti personali (ad esempio le forbici e il rasoio).

Quanto guadagna una parrucchiera?

Come tutti i liberi professionisti un parrucchiere non ha introiti fissi a meno che non sia un dipendente. In questo caso un parrucchiere appena uscito dalla scuola viene assunto a 500 – 600 Euro mensili. 
Chi lavora in proprio, possedendo magari un salone e fornendo anche servizi particolari come acconciature da cerimonia e trattamenti specifici, arriva a guadagnare anche 2.000 o 2.500 Euro mensili.
C’è anche da considerare che nel corso degli ultimi anni la professione di parrucchiere è divenuta molto più complessa, necessitando di una serie di competenza specifiche che esulano dal semplice trattamento dei capelli. Da un hair stylist ormai i clienti si aspettano un know how professionale, al passo con i tempi, altamente specializzato, che spazi anche in conoscenze di base in materia di estetica e visage.
A tutti gli effetti quella di parrucchiere è diventata una figura professionale altamente riconosciuta e ricercata: non è più il mestiere “di ripiego” verso cui si indirizzano quei giovani che non hanno desiderio o talento per completare gli studi.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 08-02-2017


La carriera di Robbie Williams, ospite al Festival di Sanremo 2017

La carriera di Francesco Totti