Quanto costa la vaginoplastica

5 errori da evitare in palestra

In Italia e all’estero si possono spendere dai 500 ai 5000 euro per un’operazione di vaginoplastica.

La vaginoplastica è un intervento di chirurgia estetica intima che porta alla creazione dei genitali esterni femminili, mediante l’asportazione degli organi sessuali maschili e la creazione vera e propria della vagina e delle grandi labbra utilizzando la pelle restante in seguito all’asportazione occorsa.

Il tutto avviene nella zona del perineo. Per evitare che la vagina così creata si chiuda, dopo una settimana è necessario utilizzare un dilatatore vaginale.

Con la vaginoplastica si raggiunge l’obiettivo di cambiare sesso e raggiungere un certo grado di piacere sessuale (in quanto viene creato anche il clitoride), ma non è comunque consentita la procreazione.

L’intervento è piuttosto complesso e prevede la degenza del paziente, dunque ha costi piuttosto elevati.

In Italia vi sono diverse cliniche, nelle principali città, che svolgono la vaginoplastica con costi che variano da 500 a 5000 euro, in base al dottore che svolge l’operazione e ad eventuali variazioni dell’operazione da concordare e discutere con il medico stesso.

I prezzi della vaginoplastica effettuata in Italia sono in linea con quelli della medesima operazione svolta da cliniche estere, dove i prezzi variano appunto dai 500 ai 5500 euro circa.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 14-10-2014

Donna Glamour Guide

Per favore attiva Java Script[ ? ]