Come fare sapere quanto costa un panetto di fimo soft? Scopriamo insieme quache tips!

Il fimo è una pasta modellabile davvero molto popolare! Per tutte coloro che si occupano di creazioni mignon e bomboniere o topper per le torte, ad esempio, sicuramente non è una novità, ma per le profane?

Innanzitutto il fimo si può modellare senza  troppe difficoltà, compresa la sua variante soft, ovvero quella più commercializzata. La sua consistenza è quella del cugino più famoso: il pongo. Chi non ha mai giocato con il pongo all’asilo o a scuola? Ebbene, il fimo ci da la stessa soddisfazione nel creare piccoli oggettini e simpatiche bamboline, magari anche tratte dai nostri cartoni animati preferiti!

Il fimo ha un’altra caratteristica chiave: non si indurisce al contatto con l’aria, è dunque facile da manipolare e si deve cuocere in forno (bastano 15 minuti a 120-130 gradi). Si commercializza in diversi colori, miscelandoli, si creano nuovi toni ed effetti, del tutto modulabili, ed è anche questo il bello!

Ma quanto costa un panetto di fimo soft? Si parte da quello da 56 grammi, il quale costa mediamente 2-2,50 Euro. Non una grande spesa, no? Esistono poi scatole specifiche per creare gioielli; queste invece vanno dai 7 Euro a salire.


Ogni quanto fare digiuno terapeutico

Quanto costa massaggio conettivale pressomassaggio contro cellulite