Quanto costa parto in casa

Volete tornare alla tradizione con un parto in casa, ma con tutte le sicurezze dell’ospedale, con un equipe di medici al vostro fianco? Ecco quanto costa.

chiudi

Caricamento Player...

Anche nel nostro Paese sta diventando una vera e propria moda quella di partorire in casa propria, nella tranquillità delle mura domestiche, assistite da medici e ostetriche qualificate proprio come in ospedale. Secondo le stime del Ministero della Sanità, questa opzione di parto costerebbe sicuramente meno del ricovero in una clinica privata, ovvero intorno ai 1.000-1.250 euro, contro i 1.800 di un normale parto in una struttura privata.

Nelle nazioni del Nord Europa questa pratica è molto diffusa: basti pensare che in Olanda, se la gravidanza in questione non presenta complicazioni, il ginecologo non interviene quasi mai durante il parto, e tutto è affidato solamente all’ostetrica.

In Italia, al contrario, la medicalizzazione è molto elevata, spesso anche troppo: si ricorre spesso al taglio cesareo (con una spesa che arriva fino a 2.500 euro), con una percentuale del 40% circa, mentre nel Mezzogiorno si va spesso oltre il 60%.