Quanto borotalco usare per le mani sudate

Problemi di iperidrosi? La soluzione è nel borotalco.

chiudi

Caricamento Player...

Il problema dell’iperidrosi, anche se per alcuni non è di importanza fondamentale, può costituire una vera e propria fonte di imbarazzo per chi ne è affetto, specie se la sudorazione eccessiva riguarda le mani. Oltre a crearci problemi nell’utilizzo di oggetti quali i pesi in palestra o le borse della spesa, l’iperidrosi palmoplantare può costituire motivo di disagio nel contatto con gli altri, specie se ci troviamo a dover stringere loro la mano. Ma scoprendo quanto borotalco usare per le mani sudate potremo risolvere il problema in men che non si dica.

L’iperidrosi palmare può essere causata da diversi fattori, ma quello più frequente è caratterizzato dagli stati d’ansia. E’ un problema che insorge intorno al tredicesimo anno d’età e che accompagna chi ne è affetto per tutta la vita. Molto spesso capita di avvertire una forte sudorazione delle mani in situazioni in cui il nostro sistema nervoso è messo duramente alla prova, in seguito a forti emozioni, al pensiero di episodi che ci hanno particolarmente stressato o in presenza di persone nelle quali nutriamo un sentimento molto forte o anche una grande antipatia.

Se siamo affetti da iperidrosi non dimentichiamo di lavare le nostre mani molto spesso e di utilizzare un disinfettante a base di alcool per eliminarne temporaneamente la sudorazione, e assicuriamoci di avere sempre a portata di mano dei fazzoletti di carta da utilizzare prima di stringere la mano a qualcuno. Cerchiamo di mantenere ‘fresca’ la nostra temperatura corporea, evitando gli indumenti surriscaldanti e che potrebbero far aumentare la nostra sudorazione, e utilizziamo il borotalco per ‘asciugarle’ quando iniziano a sudare eccessivamente.

Quanto borotalco usare per le mani sudate?

La quantità necessaria per eliminare il sudore dalle mani è pari a un cucchiaino da caffè per entrambe le mani: preleviamo un po’ di borotalco dal flacone mettendolo nella coppa della mano, e con esso strofiniamo bene i palmi, insistendo tra le dita, dove la sudorazione si concentra maggiormente. Le nostre mani torneranno fresche e noi saremo pronti a tante, tantissime strette di mano… ‘asciutte’!