Quali sono i sintomi herpes vaginale

L’herpes vaginale è una delle patologie sessualmente trasmissibili più diffuse: scopriamone insieme le cause e i sintomi.

chiudi

Caricamento Player...

L’herpes vaginale è causato da un virus chiamato HSV-2, ed è in costante e netto aumento nel mondo industrializzato. La patologia, solitamente, sparisce nel giro di 15 giorni, tuttavia il virus rimane nel corpo allo stato dormiente e, nel 50-60% dei casi, può risvegliarsi saltuariamente.

Ma da cosa può derivare il risveglio del virus? Le cause principali sono stress, febbre, mestruazioni, infezioni di vario genere e piccoli traumi provocati dai rapporti sessuali.

Tra i sintomi principali troviamo prurito e bruciore, vesciche tondeggianti nella zona genitale, ulcere dolorose che degenerano in croste bruno-giallastre. Per quanto riguarda la vagina, si possono manifestare perdite uretrali, vaginali o anali, gonfiore delle ghiandole della zona inguinale, febbre, mal di testa, dolori articolari, dolori anali, perdite e sanguinamento anale, sintomi che, tuttavia, spariscono con adeguate terapie antibiotiche prescritte dal medico curante.