Come pulire tappeti da pipì del cane

Scopriamo 3 metodi efficaci per pulire la pipì di cane dai vostri tappeti

chiudi

Caricamento Player...

La pipì di cane, specie quella dei cuccioli maschi non ancora castrati, ha davvero un odore tremendo.

Se il vostro caso ha fatto pipì su un tappeto di casa, ci sono ben tre modi per pulire i tappeti perciò, niente panico

  • usare acqua gassata

Il primo metodo prevede di usare l’acqua gassata; versatene un po’ sulla macchia di pipì e, successivamente, tamponate con una spugna, facendo attenzione di non strofinare in quanto, se lo fate, la pipì entrerà più a fondo nel tessuto del vostro tappeto.

Una volta tamponato per bene, spruzzate del deodorante per ambienti sulla zona interessata.

  • usare aceto e bicarbonato

Il secondo metodo prevede di usare una mistura formata con 1 parte di aceto bianco e 1 di bicarbonato; una volta ottenuta la mistura, versatela sulla macchia il composto e lasciatelo agire per circa 10 minuti.

Successivamente tamponate la zona con una spugna. Quando si è asciugato tutto, spargete del bicarbonato sopra e lasciatelo agire per 20 minuti: in questo modo toglierete il fastidioso odore di ammoniaca tipo dell’urina di cane.

  • usare acqua ossigenata e detersivo

Il terzo e ultimo metodo prevede di usare un mix di acqua ossigenata (quella che serve per disinfettare le ferite) e detersivo per i piatti; preparate una mistura di mezza tazza di acqua ossigenata e un cucchiaio di detersivo.

Spruzzate il composto sulla macchia e spazzolate la zona in modo delicato. Lasciate poi asciugare completamente.