Da oggi i portici di Bologna sono parte del Patrimonio Unesco, ma su Instagram il cantante Morgan non è d’accordo e infiamma la polemica rispondendo a Cesare Cremonini…

I portici di Bologna sono stati nominati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. L’organizzazione lo ha annunciato con un messaggio durante la quarantaquattresima seduta del Patrimonio Mondiale che si è tenuta nella città di Fuzhuo in Cina. Immediate le reazioni sui social degli italiani e dei bolognesi, in generale.

In questo clima di gioia e di festa collettiva anche il cantante Cesare Cremonini ha voluto dire la sua, postando una foto artistica dei portici in chiaroscuro : “È una novità meravigliosa per l’Italia e per tutti i bolognesi, per chi vive in questa nostra città così unica e generosa al punto da ripararti dalla pioggia, dal sole e dalla solitudine 24 ore su 24, per tutti i santi giorni dell’anno.”

La dura replica di Morgan:

Le risposte degli amici cantanti non tardano ad arrivare: in primis Elisa e Samuele Bersani che si uniscono al coro di gioia. Spicca invece la risposta di Morgan che replica con un lungo commento carico di risentimento:

Dopo che il disumano si è compiuto arriva il contrappasso, ironico della sorte, quasi uno sfottò finale, da consumarsi in location, il luogo del delitto, a simboleggiare l’arte che non è più, l’arte tolta alle mani artistiche, l’arte non attuata e neanche inattuale, semplicemente l’arte che fu e non si sa come fare a farla ritornare, l’arte che manco lei si ricorda più a cosa e chi tributava sua virtù’. L’arte con la A maiuscola la A con l’arte in testa da sempre ma non più capace di vivere nel presente, né il suo, nè d’altri sempre in arte frequentati. L’arte che non capisce più nulla, l’altre con disturbo post traumatico. Ma il post e ben poco post e molto pre. Perché non c’è. Si rifugerà a a Bologna sotto i portici, mentre pure le colonne la osserveranno esterrefatte, fatte di voglia d’andata in terre d’estero.

Insomma, Morgan non ci sta. Replica con un papiro degno di un critico d’arte che vuole ribadire la tragica decadenza dei tempi in cui viviamo. Dopo la lite con Bugo, Morgan se la prende anche con l’Unesco – o forse il problema è Cesare Cremonini?

“L’arte non è più capace di vivere nel presente” dopo questa sentenza lapidaria, Morgan si prepara a prendere il posto di Vittorio Sgarbi al prossimo talk show televisivo.

ultimo aggiornamento: 28-07-2021


Tokyo 2020, medaglia d’argento per la sciabola maschile

Arrestato lo spacciatore che ha venduto droga a Libero De Rienzo