Dalla Citronella alla lavanda passando per l’erba gatta: ecco le piante contro le zanzare per allontanarle e vivere l’estate tranquillamente.

Chi ha inventato le zanzare? Qual è la loro utilità sulla Terra? Alzi la mano chi non ha mai esclamato almeno una di queste due frasi, soprattutto durante l’estate, il momento in cui questi piccoli insetti non ci danno proprio tregua. Ma ci sono dei modi per tenerle a bada e lontane da noi? La risposta è certamente affermativa, in particolare esistono delle piante contro le zanzare che possono fare al caso nostro, repellenti e che le allontanano. Ecco quali sono quelle da possedere!

Le piante che allontanano le zanzare: quali sono?

Secondo la Coldiretti, infatti, esisterebbero delle tipologie di piante repellenti per zanzare che le terrebbero lontane dalle nostre abitazioni. Non c’è bisogno, ovviamente, di un giardino, ma basta anche un terrazzo o un balcone su cui poggiare delle piante.

Tra queste va segnalato il geranio, o la più famosa citronella. Anche la lavanda ha un odore sgradevole per le zanzare e le manderebbe decisamente via. Questi rimedi, inoltre, essendo naturali sono da preferire ai prodotti chimici che si trovano in commercio e che non giovano neanche alla nostra salute.

gerani fiori

Un altro antizanzare, inoltre, è l’erba gatta. A sorpresa, infatti, questa pianta rientra tra le specie di quelle da cui le zanzare si tengono a debita distanza.

Piante anti zanzare: dalla Calendula alla verbena odorosa

Per chi non lo sapesse anche la Calendula è un’ottima pianta anti zanzara, perché ha un forte potere repellente nei loro confronti. La sua peculiarità, inoltre, è quella che non solo può essere coltivata in giardino, ma anche piantata in un vaso e posta o all’ingresso della propria abitazione o fuori al balcone.

Altro repellente, contro le zanzare, è anche la Verbena Odorosa da cui è possibile ricavare anche un olio, essenziale, che ha un grande potere contro le punture di questi insetti.

Piante contro le zanzare tigre

In particolare contro le zanzare tigre, che infestano il nostro paese insieme a quelle comuni, ci sono altre piante che si possono utilizzare. Una di queste è la menta, che attira le farfalle; e un’altra è il Caryopteris, che cresce in maniera spontanea nei giardini e nei prati (o comunque può essere piantata acquistandola già adulta). Stando vicini a queste due piante le zanzare tigre non vi daranno noia.


Italia in zona rossa e arancione: ecco la nuova autocertificazione

Un grattacielo a forma di molletta: ecco l’opera che sorgerà a Dubai