Scopriamo da cosa dipendono le perdite bianche in gravidanza e in quali altri momenti si possono verificare nel periodo fertile.

La comparsa di perdite bianche in gravidanza è un fenomeno per lo più fisiologico che si deve ai cambiamenti ormonali che si stanno verificando durante questo periodo estremamente delicato. In genere le perdite vaginali hanno caratteristiche variabili proprio in funzione dell’effetto degli ormoni. Questo è anche il motivo per cui la consistenza e la frequenza stessa delle perdite può variare in base alla fase del ciclo che si sta attraversando. Per questi stessi motivi anche durante la gravidanza si registrano dei cambiamenti nelle perdite che nella maggior parte dei casi tendono ad essere più abbondanti del solito.

Perdite bianche in gravidanza prime settimane

La comparsa di perdite bianche dense in gravidanza spesso è uno dei sintomi che accompagna le prime fasi della gestazione. Nella maggior parte dei casi, quindi, si tratta di un fenomeno normale che non deve destare preoccupazioni. Le perdite di questo tipo che possono essere quindi considerate fisiologiche sono inodore.

prurito intimo femminile
prurito intimo femminile

Qualora, invece, si riscontrassero perdite dall’odore sgradevole, accompagnate anche a prurito o a sensazione di fastidio e dolore durante la minzione occorre rivolgersi al proprio medico. In questi casi, infatti, queste manifestazioni potrebbero essere una spia della presenza di un’infezione da parte di batteri o funghi. Tra le infezioni tipiche rientrano quelle da Candida e da Trichomonas vaginalis. Nelle infezioni da Candida ad esempio le perdite assumono un aspetto caratteristico che ricorda la ricotta e quindi sono facilmente distinguibili dalle normali perdite.

Perdite bianche: gravidanza o ciclo in arrivo?

La presenza di perdite bianche può essere un segnale caratteristico dell’ingresso in una fase del ciclo mestruale. In altri casi può essere collegata a una gravidanza, mentre in altre circostanze ancora, come abbiamo visto, può essere il segnale di un’infezione in corso.

Corpo donna smile intimo
Corpo donna smile intimo

Prima delle mestruazioni ci possono essere perdite bianche dall’aspetto denso, queste perdite si manifestano soprattutto nei giorni prima dell’ovulazione, per poi diminuire subito dopo. Durante l’ovulazione vera e propria, invece, le perdite vaginali si fanno via via più trasparenti. Nelle fasi che precedono il ciclo, quindi, la comparsa di perdite bianche non è necessariamente un segnale da associarsi alla gravidanza.

ultimo aggiornamento: 30-08-2021


Come riconoscere i sintomi della meningite nei bambini

Si può mangiare finocchio in gravidanza?